green cosmetics. beauty tips. more

review #3: Nour sapone di Aleppo con alloro 20%

15 luglio 2014
Ciao!
oggi vorrei parlarvi di un prodotto che mi ha particolarmente colpito: il sapone di Aleppo. Più precisamente parlerò di quello della Nour al 20% di alloro.
Ho sempre sentito parlare delle mille mila proprietà del sapone di Aleppo, però non lo avevo mai acquistato, finché un giorno, complice un'offerta su "il giardino di Arianna", ne ho preso una saponetta della marca Nour.





Dal sito Nour

Il sapone di Aleppo è considerato il più naturale ed antico fra i saponi: composto di soli puri grassi vegetali (olio di oliva e di alloro) è delicato, prezioso ed amico della pelle. Non contiene tensioattivi aggressivi, SLS, SLES, coloranti, profumi o conservanti.


Il sapone di Aleppo è tipicamente prodotto in Siria, secondo una ricetta tramandata di generazione in generazione di più di mille anni fa. Quello originale è composto solo da olio d'oliva, dalle proprietà idratanti e lenitive e da olio d'alloro, per un effetto purificante e antiinfiammatorio (ovviamente sono presenti anche idrossido di sodio e acqua per al processo di saponificazione). La sua composizione fa si che sia molto delicato, ma allo stesso tempo efficace per il trattamento di infiammazioni locali, psoriasi, acne e non solo.

La Nour è specializzata nella vendita di prodotti a base di sapone di Aleppo e, per quanto riguarda le saponette vere e proprie, ce ne sono 3 tipi con diverse concentrazioni di alloro: 20%, 30% e 50%. Sono prodotte in Siria. Questo l'inci:



Io ho preso la saponetta con il 20% di alloro perché avendo la pelle delicata avevo paura che una concentrazione di alloro maggiore fosse troppo forte. Si presenta sottoforma di panettino di 200g di color marrone-beige all'esterno e verde all'interno (il diverso colore è dovuto al fatto che al contatto con l'aria si ossida), relativamente morbido e facile da tagliare. Io ne taglio un pezzo di circa 2 cm di spessore da usare quotidianamente, mentre il resto lo ripongo via in attesa di usarlo quando finisce quello appena tagliato. 



Cosa ne penso


Lo sto usando sia mattina che sera da ormai 4 mesi e mi ci trovo molto bene. Lo uso dopo che mi sono struccata con l'olio di cocco per detergere bene il viso e prima della konjac sponge (vedi qui per la mia routine serale). Lo uso anche sugli occhi senza problemi (senza aprirli se no brucia! è pur sempre un sapone). Non fa molta schiuma e si sente l'olio di cui è composto perché è molto morbido e scivola bene sul viso. Pulisce molto bene, rimanendo molto delicato e, a differenza di altre saponette bio che ho provato, la pelle non mi tira una volta sciacquata. 
Con il tempo devo dire che ho notato un netto miglioramento della pelle, con meno imperfezioni, più morbida e compatta.
Fino ad ora ho usato un terzo della saponetta e, tenendo conto che lo usiamo sia io che il maritino per la pulizia del viso credo mi durerà ancora per molto!



Dove trovarlo


Come ho detto prima, io l'ho acquistato da "il giardino di Arianna", ma si può prendere direttamente dal sito della Nour e l'ho intravisto anche al Naturasì. Il prezzo è di 6€.


Ho letto che il sapone di Aleppo è utilizzato per molte altre cose, ma non ne so ancora abbastanza, voi avete consigli da darmi?
alla prossima review!
Post Comment
Posta un commento

Auto Post Signature

Auto Post  Signature