green cosmetics. beauty tips. more

BeBio #6 Giù la testa!

1 agosto 2014
Ed eccoci ad un nuovo appuntamento con la rubrica bebio ideata da MissHaul! Questa volta parliamo di capelli.
Come avete potuto notare sono passata dal n. 3 al 6, saltando a piè pari gli appuntamenti dedicati alle mani e alle labbra. Questo perché non uso particolari prodotti per la cura di mani e labbra, se non occasionalmente, per cui mi sembrava poco utile scriverci addirittura un post. Chissà, se in futuro avrò qualcosa da dire a riguardo, potrei tornare con gli appuntamenti mancanti (ho già provveduto a fare qualche ordine adatto, eheh!).
In compenso questo post sarà invece lunghissimo, visto la marea di prodotti che uso per prendermi cura dei miei amati capellini.



Cominciamo con la detergenza



Per lavare i capelli faccio in genere due passate di shampoo usandone due diversi, questo perché ho notato che se uso sempre lo stesso prodotto col tempo i miei capelli si abituano e diventano spenti e appesantiti. A differenza di molte persone che usano gli shampoo bio diluiti, io non mi ci trovo, per cui li uso puri così come sono. In questo periodo sto usando  lo shampoo all'amla della Khadi (review ed INCI qui) e l'antiforfora fiordaliso e salvia della Lavera. Il primo mi piace molto, lascia i capelli ben puliti, morbidi e luminosi anche se ha un profumo che non mi piace per niente, ma che fortunatamente non rimane dopo averlo sciacquato. Il prezzo è di 10-12€ (dipende dove lo si acquista) per 210mL ed è facilmente reperibile su vari store online. Riguardo lo shampoo della Lavera, l'ho preso principalmente perché da qualche mese ho il cuoio capelluto che fà tante scagliate simili a forfora. Questo shampoo ha sicuramente attenuato il problema, anche se non risolto del tutto. Indipendentemente da questo, non mi dispiace, fà abbastanza schiuma e ha un buon profumo di limone; diciamo che è uno shampoo normale, senza infamia ne lode. Costa 3,99€ da EccoVerde, ma si trova anche al Naturasì a circa 6€. Questo l'inci:


Water (Aqua), Sodium Coco-Sulfate, Lauryl Glucoside, Betaine, Sea Salt (Maris Sal), Alcohol, Centaurea Cyanus Flower Extract, Citrus Aurantifolia (Lime) Fruit Extract, Triticum Vulgare (Wheat) Germ Extract, Oryza Sativa (Rice) Extract, Prunus Amygdalus Dulcis (Sweet Almond) Seed Extract, Avena Sativa (Oat) Straw Extract, Glycine Soja (Soybean) Germ Extract, Melia Azadirachta Leaf Extract, Hamamelis Virginiana (Witch Hazel) Water, Salvia Officinalis (Sage) Leaf Water, Rosmarinus Officinalis (Rosemary) Leaf Water, Sapindus Trifoliatus Fruit Extract, Lactobacillus / Salix Alba Bark Ferment Filtrate, Sodium Cocoyl Glutamate, Disodium Cocoyl Glutamate, PCA Glyceryl Oleate, Sodium Phytate, Fragrance (Parfum), Limonene, Linalool, Citral, Geraniol, Citronellol




Dopo lo shampoo passo sempre il balsamo. Ultimamente mi trovo molto bene con quello Garnier Ultra Dolce mandorla dolce e fiori di loto, mi lascia i capelli ben districati e morbidi, senza però appesantire, anche se abbondo, tanto che l'ho già acquistato due volte. Inoltre ha un buon INCI ed è facilmente reperibile in molti supermercati con un prezzo decisamente contenuto (2,50€ all'Esselunga). Questo l'inci:


Aqua, Cetearyl Alcohol, Distearoylethyl Hydroxyethylmonium Methosulfate, Octyldodecanol, Zea Mays Starch, Tocopherol, Nelumbo Nucifera Flower Extract, Camelina Sativa Oil, Benzoic Acid, Caprylyl Glycol, Prunus Armeniaca, Kernel Oil, Prunus Amygdalus Dulcis Oil, Parfum



Dopo lo shampoo:



Una volta lavati i capelli, prima di asciugarli (in estate all'aria, in inverno col phon), passo sempre qualcosa per disciplinarli almeno un po' e ravvivare il mio mosso naturale. Ultimamente uso il fluido riparativo rosa e cheratina vegetale Lavera (4,99€ da EccoVerde), alternato all'Extra Aloe dermo-gel multiattivo 98% Equilibra (a circa 5-8€ nei supermercati). Con il fluido della Lavera non ho notato particolari benefici, qualcosa fa però niente di sorprendente. Il gel d'aloe invece fa sicuramente un mosso più bello, però noto che i capelli si sporcano prima per cui non lo uso sempre. Questi gli INCI:

Fluido riparativo rosa e cheratina vegetale Lavera:
Water (Aqua), Alcohol, Glycerin, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Isoamyl Laurate, Sodium PCA, Sodium Lactate, Fragrance (Parfum), Persea Gratissima (Avocado) Oil, Macadamia Ternifolia Seed Oil, Rosa Damascena Flower Water, Triticum Vulgare (Wheat) Germ Extract, Oryza Sativa (Rice) Extract, Prunus AmygdalusDulcis (Sweet Almond) Seed Extract, Avena Sativa (Oat) Straw Extract, Glycine Soja (Soybean) Germ Extract, Hydrolyzed Wheat Protein, Hydrolyzed Corn Protein, Hydrolyzed Soy Protein, Leuconostoc/Radish Root Ferment Filtrate, Dehydroxanthan Gum, Algin, Arginine, PCA Glyceryl Oleate, Microcrystalline Cellulose, Sodium Hyaluronate, Citric Acid, Lactic Acid, Tartaric Acid, Tocopherol, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil, Ascorbyl Palmitate, Citronellol, Geraniol, Linalool, Limonene, Citral, Benzyl Benzoate, Coumarin

Gel d'aloe Equilibra:
Aloe Barbadensis Leaf Juice, Xanthan Gum, Methylpropanediol, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate, Citric Acid

Nei periodi in cui noto una maggiore perdita di capelli friziono sulla cute la lozione rivitalizzante capelli al rosmarino Weleda per stimolare la crescita di nuovi capelli. Non fa sicuramente miracoli, però un po' aiuta, anche se credo che l'effetto sia dovuto più al massaggio che alla composizione in sè. Nonostante sia di consistenza oleosa non lascia comunque unti i capelli (è da usare sui capelli appena lavati e ancora umidi). Non penso però di ricomprarlo, più che altro per il prezzo non proprio contenuto (10,19€ su EccoVerde) rapportato ai benefici. L'INCI è questo qua:

Water (Aqua), Alcohol, Cochlearia Armoracia (Horseradish) Extract, Sedum Acre Extract,Rosmarinus Officinalis (Rosemary) Leaf Oil, Potassium Carbonate, Fragrance (Parfum), Limonene, Linalool, Geraniol.



Prima dello shampoo:




Quando riesco, e cerco di farlo abbastanza spesso, faccio anche qualche trattamento preshampoo. Il prodotto, o i prodotti, che uso li scelgo in base al tempo che ho a disposizione. Se ho parecchie ore disponibili faccio degli impacchi con erbe varie (quelle che ho a casa in questo periodo sono amla, henné, robbia, brahmi, cassia). Non seguo una ricetta precisa, dipende un po' dal momento. Posso usare solo una o più erbe insieme diluite in semplice acqua o con balsamo e miele. Mi trovo molto bene con Le Erbe di Janas, essendo pure e di ottima qualità. Si possono trovare direttamente dal suo negozio o su vari store online. I prezzi variano, per 100g, dai 3€ ai 9€ in base all'erba.
Quando invece non ho molto tempo a disposizione uso la maschera balsamica ristrutturante nutritiva della Biofficina Toscana. Con questa maschera mi trovo molto bene. Innanzitutto ha un profumo buonissimo, proprio balsamico, che rimane anche dopo aver lavato i capelli. Inoltre, nutre i capelli rendendoli più morbidi e disciplinati. Nonostante si possa usare anche come balsamo, preferisco usarla come maschera, mettendola sui capelli asciutti e tenendola in posa per 20-30 minuti. Come balsamo invece non mi sembra che dia il meglio di sé. Questo l'INCI:

Aqua, Distearoylethyl hydroxyethylmonium methosulfate, Myristyl alcohol, Olea europaea oil, Cetearyl alcohol, Sorbitol, Salvia officinalis extract, Aesculus hippocastanum extract, Thymus vulgaris extract, Hedera helix extract, Urtica dioica extract, Sodium dehydroacetate, Glycerin, Xanthan gum, Salvia officinalis oil, Mentha piperita oil, Sodium benzoate, Benzyl alcohol, Linalool, Limonene, Citronellol, Geraniol, Linalyl acetate



Infine, ogni 1-2 mesi faccio impacchi di henné, sia per una questione di colore (mi piace moltissimo il colore che dà questa pianta) sia perché me li rafforza notevolmente. Anche in questo caso mi affido a Le erbe di Janas, trovo infatti che l'henné che distribuisce sia di ottima qualità, facile da spalmare e con un ottimo colore. Per una recensione più dettagliata guardate qui. Per una questione puramente di gusto, preferisco l'henné che dà una tonalità più calda e quello ayurvedico. Il prezzo varia, per 100g, da 4€ a 5,5€ in base al tipo di henné e, come le altre erbe, lo si trova direttamente sul suo sito o su vari store ecobio (io lo prendo da Il giardino di Arianna).



E con questo capitolo si conclude questa bellissima rubrica! Grazie ancora MissHaul per averci pensato!



Post Comment
Posta un commento

Auto Post Signature

Auto Post  Signature