green cosmetics. beauty tips. more

Random Stuff #1 Balsami Labbra

24 maggio 2015
Ciao ragazze! (◎ヮ◎)
Oggi post un po' diverso dal solito. Non so se ci avete mai fatto caso, ma ci sono dei prodotti che vengono spesso lasciati un po' nell'angolino dei vari blog perchè magari non hanno bisogno di recensioni lunghe e noiose dettagliate o non suscitano particolare interesse. Volete un esempio? I balsami labbra. Ho quindi pensato di farvi vedere quali sto usando in questo momento, giusto per ricordarci che anche loro, benchè non suscitino l'interesse come lozioni o creme varie, sono importantissimi.


Partiamo dal presupposto che le mie labbra sono perennemente secche. Detto ciò, capirete il perchè io abbia 4 balsami labbra aperti contemporaneamente, posizionati in punti strategici per averne sempre uno con me. Ogni "funzione" non è ovviamente categorica e mi capita di scambiarli senza un particolare motivo, però questa è in generale la suddivisione che tendo a seguire.


Balsamo labbra da casa

In bagno tengo sempre un balsamo labbra così da poterlo mettere sia al mattino che la sera prima di andare a dormire. Caratteristica fondamentale è che deve essere molto idratante, mentre non necessita di altre proprietà particolari visto che lo utilizzo appunto solo in casa. Per ora sto usando il Balsamo Labbra de L'Erbolario della linea all'Olio di Argan, caratterizzato da questo bel packaging a tubetto color nocciola. I balsami labbra de L'Erbolario mi piacciono molto, scorrono facilmente e idratano abbastanza bene, l'unica cosa è che sono molto morbidi per cui con il caldo lo diventano ancora di più, oltre a finire presto. Il mio preferito è il Nutrilabbra ai Quattro Burri, ma anche questo mi piace molto. La sua presenza sulle labbra si sente e lascia una patina lucida che a me non piace particolarmente però non è troppo evidente e, usandolo appunto in casa, non mi crea problemi. Ha comunque un potere idratante buono e abbastanza duraturo, inoltre ha anche una profumazione dolce che non mi dispiace affatto, quasi cioccolatosa.

INCI: Butyrospermum Parkii Butter, Argania Spinosa Oil, Simmondsia Chinensis Oil, Cera Alba, Candelilla Cera, Glyceryl Dibehenate, Argania Spinosa Leaf Extract, Tocopherol, Tocopheryl Acetate, Brassica Campestris Oleifera Oil, Aqua, Glycerin, Bis-Diglyceryl Polyacyladipate-2, Glyceryl Laurate
Reperibilità: nei negozi monomarca, farmacie e erboristerie che trattano il marchio
Prezzo: circa 5€ per 4,5mL



Balsamo labbra pre-trucco

Avendo le labbra perennemente secche necessito di una sferzata di idratazione in più prima di mettere il rossetto per evitare che dopo 10 minuti cominci già a mangiucchiarmi le labbra. Ottimo per questo scopo è la Crema Labbra Riparatrice di Biofficina Toscana, proprio perché una volta messa è in grado di "rimpolpare" le labbra e ridurre quelle pieghe che si formano quando non sono abbastanza idratate. Inoltre si assorbe alla velocità della luce, lasciando le labbra belle opache. Ha la consistenza di una crema morbida abbastanza fluida, dal potere idratante abbastanza leggero, per cui non la trovo adatta ad essere usata da sola, ma come base pre-trucco è perfetta. Io l'ho nella variante "golosa" dalla profumazione e gusto abbastanza dolci, ma esiste anche nella versione agrumata. Unico appunto negativo è per il packaging. Come vedete è a tubetto di plastica morbida che bisogna premere per far uscire il prodotto dal beccuccio. Sarò tonta io, ma mi capita abbastanza spesso che esca troppo prodotto sprecandolo, per cui va da sé che non lo ami particolarmente.

INCI: Aqua (Water), Glyceryl stearate, Caprylic/capric triglyceride,Ethylhexyl palmitate, Glycerin, Propanediol, Sorbitol, Hydrogenated olive oil decyl esters, Sorbitan olivate, Cetearyl alcohol, Cetearyl glucoside, Mel/Honey*, squalane, Avena sativa (Oat) bran extract*, Calendula officinalis flower extract*, Centaurea cyanus flower extract*, Hypericum perforatum (Saint John's Wort) flower/leaf/stem extract*, Malva sylvestris (Mallow) extract*, Helianthus annuus (Sunflower) seed oil*,Prunus amygdalus dulcis (Sweet almond) oil*, Ethylhexylglycerin, Cetyl palmitate, Benzyl alcohol, Aroma (Flavor), Xanthan gum, Phenethyl alcohol, Sorbitan palmitate, Benzoic acid, Dehydroacetic acid, Lactic acid, Lecithin, Sodium hydroxide, Tocopherol, Ascorbyl palmitate, Citric acid. *da agricoltura biologica
Reperibilità: Giardino di Arianna, Ecco Verde, Ecoarmonie, BioEco Shop, GaiaNatura ma è presente in praticamente tutti gli e-commerce che trattano cosmetici dal buon INCI
Prezzo: 6-7€ per 15mL



Balsamo labbra da borsa

Ovviamente non poteva mancare in questa lista il balsamo labbra che porto sempre con me. Quello che in teoria è al sicuro nella taschina interna della borsa, ma che immancabilmente si sposta da solo facendosi trovare solo dopo continui rimaneggiamenti della borsa [ma anche a voi capita di rovistare nella borsa per ore per trovare le cose?!]. Il balsamo labbra che mi piace utilizzare quando sono fuori casa deve avere però determinate caratteristiche. Prima di tutto deve idratare bene, non voglio dover ripassare il burro cacao ogni 10 minuti. Secondo, non deve lucidare troppo le labbra, cosa che non mi piace affatto, né lasciare una patina appiccicosa per cui ad ogni folata di vento mi si stampano kili di capelli in bocca. Infine, ma dipende dalla stagione, preferisco quelli un po' duretti, in modo che d'estate e con il caldo non siano troppo morbidi. Il balsamo labbra che secondo me racchiude tutte queste caratteristiche, nonché tra i miei preferiti di sempre, è il Lavera della linea Basis Sensitiv. Lo avrete già visto in altre occasioni, nonché nell'ultimo post sui finiti, per cui sapete che lo ricompro sempre, grazie anche al costo abbastanza basso. Inoltre, non ha un odore o un gusto particolare, il che lo rende ancora migliore. Il packaging è il classico tubetto con base girevole, senza infamia e senza lode, anche se devo render noto che con il tempo si scoloriscono le scritte.

INCI: Ricinus Communis (Castor) Seed Oil*, Beeswax (Cera Alba)*, Olea Europaea (Olive) Fruit Oil*, Butyrospermum Parkii (Shea Butter), Euphorbia Cerifera (Candelilla) Wax, Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil*, Prunus Amygdalus Dulcis (Sweet Almond) Oil*, Brassica Campestris (Rapeseed) Sterols, Mangifera Indica (Mango) Seed Butter, Calendula Officinalis Flower Extract*, Tocopheryl Acetate, Lysolecithin, Oryzanol, Annatto (CI 75120), Tocopherol, Daucus Carota Sativa (Carrot) Root Extract, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil, Ascorbyl Palmitate
*da agricoltura certificata
Reperibilità: Ecco Verde, Rose della Natura, Esselunga, Naturasì
Prezzo: tra 1,50-2,50€ per 4,5g




Balsamo labbra da lavoro

Relativamente al balsamo labbra da usare al lavoro non ho particolari esigenze e in teoria non mi servirebbe neppure avendone uno in borsa. Tenerne uno di fianco al computer è più un fatto di comodità per non doverlo cercare nella borsa e risparmiare più tempo. In teoria, le caratteristiche che cerco sono le stesse di quelle descritte prima, ma nella pratica ne utilizzo uno che non mi piace particolarmente e che voglio finire. Sto parlando del Balsamo Labbra al Melograno di Bee Natural, preso al DM di Berlino l'estate scorsa. Inizialmente mi piaceva parecchio e devo dire che mi ha salvato le labbra dal vento berlinese, però non lo trovo comodissimo perché è veramente troppo morbido e lascia una patina lucida e particolarmente appiccicosa sulle labbra che fa si che non sia adatto per uscire, a meno che non voglia ritrovarmi dopo 5 minuti i capelli ben imburrati. Inoltre il packaging, benché sia il classico tubetto, ha un tappino proprio piccino facilmente prono ad essere perso. È comunque un buon balsamo labbra che idrata bene, però non è tra i miei preferiti, insomma.

INCI: Cera Alba, Cocos Nucifera Oil, Ricinus Communis Seed Oil, Helianthus Annuus Seed Oil, Aroma, Lanolin, Tocopherol, Aloe Barbadensis Leaf Extract, Punica Granatum Extract, Rosmarinus Officinalis Leaf Oil, Cinnamal, Limonene, Linalool
Reperibilità: DM
Prezzo: meno di 2€ per 4,2g







E per finire...

Un breve paragrafo va dedicato anche a un balsamo labbra che non sto usando in questo periodo, essendomi ormai finito da parecchio, ma che merita di essere nominato. Sto parlando dell'Addolcilabbra alla vaniglia di Alkemilla. Non ho una foto recente perché pensando di ricomprarlo subito ho buttato il tubetto vecchio [me tapina!], per cui vi lascio questo repertorio di un vecchio post dei finiti [scusate!]. L'Addolcilabbra ha le stesse caratteristiche del Lavera, quindi giusta durezza e buona idratazione, con in più la profumazione di vaniglia, il che lo rende il mio preferito a pari merito con il Lavera. L'ho utilizzato sia come balsamo labbra da casa che come balsamo labbra da borsa e l'ho amato dall'inizio alla fine del tubetto. Appena finirà quello de L'Erbolario lo acquisterò in un battibaleno, dovesse cascare il mondo!

INCI: Ricinus Communis (Castor) Seed Oil*, Cetyl Ricinoleate, Candelilla Cera, Copernicia Cerifera Cera [Copernicia Cerifera (Carnauba) Wax], Hydrogenated Vegetable Oil, Isoamyl Laurate, Theobroma Cacao (Cocoa) Seed Butter*, Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil*, Corylus Avellana (Hazel) Seed Oil*, Aroma [Flavor]. *da agricoltura biologica
Reperibilità: Alkemilla Cosmetici, Cuccioli d'uomo, Rose della NaturaEcoarmonie e vari altri e-store 
Prezzo: 2,90€ per 5mL




Bene, spero che questa excursion sui miei balsami labbra del momento vi sia piaciuta. Se così fosse vedrò di fare anche altri post di questo tipo, così da potervi parlare di prodotti che altrimenti sarebbero un po' sacrificati e poco citati.
Se avete domande specifiche sui balsamo labbra chiedete pure, è sempre un piacere scambiare due chiacchiere! 
(。♥‿♥。)


25 commenti on "Random Stuff #1 Balsami Labbra"
  1. Adoro i burrocacao, non posso farne a meno! Di queste marche che hai mostrato ho provato solo l'Erbolario ma quello ai 4 burri che sinceramente non mi ha stupita molto perchè trovo sia uguale a quelli dei Provenzali che trovo ottimi! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dei provenzali non ne ho provato neanche uno, devo ricordarmi di darci un occhio! :-)

      Elimina
  2. Anch'io ho il balsamo labbra di Alemilla e mi piace davvero tanto, è morbido al punto giusto e ha un lieve sensore di vaniglia senza risultare invadente. Mi è servito molto il paragone che hai fatto con il Lavera, se somiglia così tanto ad Alkemilla so che non sarà un acquisto sbagliato!
    Non sei l'unica a girare per ore in una borsa -_- Vogliamo parlare di quando serve qualcosa urgentemente e non la trovi mai?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, sono simili, forse quello alkemilla è leggermente più morbido, però non c'è tanta differenza, se non appunto per la profumazione. vai tranquilla con l'acquisto ;D

      Elimina
  3. Non ho mai provato quello di Erbolario, solo il Quattro burri molto tempo fa. Invece con quelli di Alkemilla mi sono trovato bene, ma nulla di straordinario. Spero rendano le profumazioni un po' più intense!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura più intense?! Sara che io sono per l'assenza di profumazione, però li trovo giusti giusti (almeno quello alla vaniglia) ;-)

      Elimina
  4. Sono davvero curiosa di provare la cera labbra di biofficina toscana! L'addolcilabbra alla vaniglia l'ho giusto comprato l'altro giorno, ora devo solo provarlo! Spero riuscirà a risolvere il mio problema delle labbra perennemente secche!!!

    http://pinkfreezeblog.blogspot.it/?m=1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non aspettarti però una cera perché è più una crema, non particolarmente idratante...
      Mi sa che purtroppo per le labbra perennemente secche c'è poco da fare, ma se trovi la soluzione fammi un fischio! ^.^

      Elimina
  5. io ho una vera passione per i burrocacao e come te ho quello per le diverse occasioni: borsa, casa, prima di coricarmi,lavoro, casa in montagna, pre rossetto, post rossetto... :D
    Questi di cui parli li ho provati tutti a parte quello di Bee Natural e grazie di avermi ricordato quello Sensitive di Lavera che provai anni e anni fa e mi era piaciuto un sacco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come post-rossetto?! Illuminami su anche questo uso, io ho sempre paura che mettendo sopra il burro cacao il rossetto se ne vada via in un batti baleno! >.<

      Elimina
    2. la crema riparatrice di Biofficina riesco a metterla sopra i rossetti, sopratutto quelli mat per ridare un po di idratazione alle labbra! ovviamente ne metto pochina, applicandola leggerissimamente sulle labbra senza sfregare con il tubetto, ma spalmando la cremina direttamente con le labbra e al massimo con l'aiuto del ditino! se sono fuori e vedo che mi stanno venendo delle pellicine ne metto un pochino e le labbra si ravvivano molto :)
      In generale riesco con questa tipologia di burro a cremina, non in stick ovviamente altrimenti si toglie tutto il rossetto :)

      Elimina
    3. Ingegnosa! Proverò! ;-)

      Elimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. nche io ho le labbra perennemente secche, e ho imparato che senza burro cacao non vivo, così me ne tengo sempre 2-3 in posizioni strategiche (bagno, comodino, borsa), pronti all'uso!
    Mi incuriosiscono sempre di più il balsamo Erbolario 4 burri e gli addolcilabbra Alkemilla, anche se per il momento devo finire quelli dei Provenzali al karité, con cui mi trovo bene da tipo 5 anni, lo trovo idratante il giusto, non si spappola neanche col caldo e poi dura tanto, pur mettendolo più volte al giorno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Date queste premesse devo proprio provarne uno di quelli dei provenzali! ^.^

      Elimina
  8. Ho un solo balsamo labbra tra quelli che hai citato, ovvero l'Addolcilabbra di Alkemilla alla vaniglia, che pensa un po'? Ho vinto addirittura in un vecchio giveaway di Misshaul :'D
    Non l'ho ancora aperto (lo so, sono da arresto) ma sto cercando ancora di consumare quello Avril, a differenza tua io detesto tenere più prodotti aperti perché finisco sempre per accantonare quello che mi piace meno... Uffa >w<
    Mi attira molto il colore giallino di quello Lavera, mi sa di mieloso <:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei la maga dei prodotti chiusi in casa! Non so come fai?!
      Comunque il giallino trae in inganno, non sa di nulla, tanto meno di miele! XD

      Elimina
  9. Tra questi conosco solo il Lavera, che è il mio balsamo labbra preferito in assoluto, ma mi incuriosisce moltissimo quello di Biofficina, soprattutto per l'utilizzo che ne hai indicato tu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come preparazione al rossetto quello Biofficina è ottimo, ma come balsamo labbra normale non te lo consiglio, a meno che tu non abbia particolare bisogno di idratazione :D

      Elimina
  10. Mi piace tantissimo questo genere di post!
    Io tra questi uso il Lavera ma quelli che mi porto sempre appresso o che utlizzo spesso sono un eos alla menta, un crazy rumors ed anche un altro balsamo che ho comprato su in trentino (che è il mio preferito tra tutti **).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! Beh, ora devi svelarci però quale è questo balsamo del trentino! XP

      Elimina
  11. bellissimo excursus sui balsami labbra ^-^ io avevo vinto quello Lavera in un tuo giveaway ma (pessima me) non l'ho ancora usato =( devo finirne un paio (interminabili) e poi lo proverò! Cmq mi ha fatto piacere leggere questo post perchè anch'io ho le labbra secche e sempre rovinate, prendo nota dei tuoi burri labbra per i prossimi acquisti =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come non l'hai ancora usato?! Comunque tranqy, io ho prodotti che giaciono nel cassetto da mesi, mesi! !! >.<

      Elimina
  12. Io pure ne ho diversi disseminati in casa e nelle diverse borse e pochette. Non li uso spesso, però ogni volta che mi servono non li ho con me quindi mi sono organizzata lasciandone qualcuno qui e là XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima! è così che bisogna fare! balsami labbra sparsi ovunque, ahahah! XD

      Elimina

Auto Post Signature

Auto Post  Signature