green cosmetics. beauty tips. more

TAG# 7 Prodotti Irrinunciabili In Viaggio - Pennelli

26 luglio 2015
ANTONIO, FACCALDO! (+_+)
Ecco, così dovrebbero iniziare tutti i post in questo periodo di clima sahariano con annessa una bella dose di umidità post-monsone! Mi avevano illuso dicendo che le temperature sarebbero diminuite... sarà, ma le mie belle sudate giornaliere nel grigiore milanese e negli afosi treni sempre in ritardo me le sto comunque godendo alla grande...
Ma non tergiversiamo, c'è un post da leggere! E che post! Siamo infatti al secondo appuntamento della tag-rubrica [termine tecnico] sui 7 prodotti irrinunciabili in viaggio, creato dalla carissima Sonia. Se non avete idea di che cosa sto parlando [male!] qui trovate il suo post introduttivo dove è spiegato per bene cosa è questa rubrica e gli episodi previsti.


Se la scorsa settimana abbiamo parlato di make-up, è arrivato ora il turno di parlare dei 7 pennelli che ci portiamo sempre in vacanza. Con questo post colgo l'occasione al balzo per fare ben due cose: 1) farvi vedere un po' i pennelli che uso visto che non ve ne parlo mai e 2) farmi deridere per la scarsa competenza che ho in fatto di pennelli. A differenza infatti del make-up, di cui non sono chissà che esperta ma almeno ci tento con discreti risultati [tranne con l'eyeliner, quel maledetto!], con i pennelli sono proprio una ciofeca: ne ho tre in croce, uso sempre gli stessi e non li lavo praticamente mai! Diciamo quindi che 7 sono fin troppi, tanto che in genere in viaggio ne porto meno. Ma vabbè, abbiamo detto che dobbiamo arrivare a 7 e 7 saranno, più o meno.
Mi scuso già per la poca pulizia dei pennelli in foto, ma, appunto, sono una ciofeca in materia e non ho fatto in tempo a dar loro una pulitina, scusate!



Pennello per il fondotinta minerale: ne possiedo due, il Flatbuki di Neve Cosmetics che vedete in foto e il kabuki SeiGrande di Minerale Puro. Il primo lo uso per applicare il fondo compatto, mentre il secondo tendo ad usarlo con quello in polvere libera. Entrambi hanno le setole morbide, ma il Flatbuki, proprio per il fatto che è a sezione piatta e con le setole belle compatte, mi sembra permetta una coprenza maggiore. In viaggio, portandomi il Flat Perfection di Neve Cosmetics, va da sé che mi porto il Flatbuki ed essendo anche più piccolino e compatto, mi va pure bene.

Pennello per la cipria: per la cipria utilizzo sempre un pennello di Ebelin dalla doppia punta, il cui nome in tetesco sarebbe "Professional Make-up + Puderpinsel". Ha una punta piatta a lingua di gatto adatta in teoria per i fondotinta liquidi e una classica cicciottosa [altro termine tecnico] per le polveri. La punta piatta non la uso praticamente mai, ma quella grande mi piace tantissimo: è sofficiosa e la trovo perfetta anche come densità, permettendo di non prelevare troppa cipria. L'ho acquistato in Germania a pochi euro e, se avessi saputo della bontà di questo pennello, ne avrei comprati a badilate, o almeno uno, giusto per avere un cambio quando lo lavo.

Pennello per il blush: per applicare il blush mi trovo benissimo con il Disco Blush di Neve Cosmetics. E' forse tra i pennelli più noti di casa Neve e se cercate in giro per la rete troverete parecchie recensioni positive. Io non posso che accodarmi a loro, è morbidoso pure lui e ottimo in quanto permette di sfumare bene anche i colori un po' più forti e pigmentati, senza rischiare di avere due pomelli alla Heidi. E' forse un po' piccino, ma non lo vedo necessaiamente come un lato negativo.



Pennello da sfumatura: passando alla sezione occhi, il mio pennello preferito, che porto sempre con me in viaggio e che uso praticamente tutte le mattine è uno da sfumatura sempre di Ebelin, preso anche lui insieme al fratellone in Germania per pochi euro. Non riesco a recuperarne il nome, tantomeno a ricordarmelo, ma sono sicura che fosse impronunciabile pure il suo. Ragazze, è ottimo! E' morbido, della dimensione giusta e permette di sfumare ben bene nella piega dell'occhio. Non so come facessi prima, ma questo pennello mi ha davvero cambiato il modo di truccarmi la mattina e garantisce, sempre, una buon riuscita. Qui mi mangio davvero le mani per non averne presi a tonnellate, anche perché qualcuno in più mi farebbe comodo (il suo equivalente Kiko che ho pizzica parecchio e non sfuma altrettanto bene!).

Pennello multiuso per occhi: spesso, per essere pronta ad ogni evenienza, in viaggio mi porto anche un pennellino a doppia punta di H&M. Da una parte abbiamo il classico pennello a penna, mentre nell'altra abbiamo uno angolato. La parte a penna non la uso spessissimo, mentre sfrutto di più quella angolata per mettere l'ombretto a mò di eyeliner o per la rima inferiore. Come ho detto, non sempre lo uso, però ogni tanto capita, per cui in genere me lo porto in viaggi un po' più lunghetti. Non è della qualità dei pennelli citati precedentemente, infatti una delle due punte mi si è già staccata più volte, però è morbido, costa poco ed è facile da reperire.


Ecco, con questi 5 pennelli avrei finito di farvi vedere la mia gigantesca collezione "pennelli da viaggio", ma visto che mancano ancora due posizioni vi mostro dei prodottini jolly.

Mini Brush Trio Real Techniques: questo mix di pennelli è un "recente" acquisto, preso proprio in previsione di viaggi. Lo conto come uno perché sono talmente piccini che non posso fare altrimenti, me lo consentite, vero? Il mini kit comprende un mini pennello da viso/blush, un mini pennello piatto in teoria da fondotinta ma che io uso per il correttore e un micro pennello per sfumare l'ombretto. Sono pennelli carini, morbidini e che fungono benissimo, permettendo di fare un trucco completo. L'unica pecca è che sono proprio piccini piccini (ma è per questo che li ho presi dopo tutto) e per truccare tutto il viso ci si mette una vita! Però sono tanto carini, non trovate? Sono anche i miei primi pennelli Real Techniques e so già che prima o poi acquisterò anche gli altri dalle dimensioni più umane!

da notare la differenza di dimensione!!
Infine, menzione speciale al pennello migliore di sempre, a cui non riesco a rinunciare: le dita! Non so voi, ma uso le dita praticamente per tutto: fondotinta liquido, correttore, ombretto, per alcuni blush. Insomma, non c'è miglior pennello che le dita stesse e non c'è mattina in cui non le usi per truccarmi.



Spero che questa excursion sui pennelli non vi abbia annoiato troppo. Come avrete notato non sono esperta, nè ho una grande esperienza con i pennelli, oltre a questi ne ho giusto qualcuno (tipo quei set multi pennello supereconomici che non uso ormai più da una vita), di cui pochi degni di nota. Se avete consigli non lesinateli, ne ho bisogno. Ora come ora avrei necessità di un altro buon pennello da sfumatura occhi e uno per le polveri viso (cipria per lo più), per cui se avete qualche nome in mente non tiratevi indietro e fatemelo sapere, sarà poi compito mio fare quattro chiacchiere con il portafogli...
Vi lascio qui il link del post di Sonia, che ringrazio ancora per questa bella rubrica e vi auguro una buona domenica!
Al prossimo appuntamento con i 7 Irrinunciabili in Viaggio!
( •ॢ◡-ॢ)-♡
18 commenti on "TAG# 7 Prodotti Irrinunciabili In Viaggio - Pennelli "
  1. Ma io 'sto marchio Ebelin me l'ero proprio perso, le setole sembrano moooorbidishime!
    Ad ogni modo 7 pennelli non mi basterebbero mai e poi mai per poter andare in vacanza, ne morirei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, sono morbidose ose ose!
      Ma dimmi, orsù, quali sono i mille mila pennelli che ti porteresti? ;D

      Elimina
  2. Eccomi, come te il numero dei miei pennelli è davvero striminzito! Non so, non mi hanno mai attratta più di tanto... Mi rendo conto che per realizzare dei buoni makeup sono fondamentali, ma preferisco acquistare sempre altro e non pennelli! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma a me attirerebbero pure, però hai ragione, a parità di prezzo preferisco acquistare altro, vuoi mettere scegliere tra un pennello è una bella Cremona profumosa?! XD

      Elimina
  3. AHAHAH io anche ho tre pennelli in croce e li lavo una volta ogni morte di papa! w le dita, forever :D però quel mini kit è stupendo, magari gli do un occhio *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, siamo sulla stessa lunghezza d'onda ragazza! Meno male che le case cosmetiche che producono pennelli non hanno solo clienti come te, me e Veronique se no sarebbero già fallite, ahahahah! XD

      Elimina
  4. io con 7 pennelli compresi quelli viso morirei. o mi ammazzerei di smokey eyes minimal perché altro non ci so fare, ne uso una marea per qualunque look ^^

    il primo problema dei pennelli è sempre sapere che look realizzi, che tipo di sfumatura ti interessa e via dicendo, la scelta dipende da quello.
    Per le polveri intendi da viso o da occhi? con che funzione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, sapevo che eri un'esperta in fatto di pennelli! Diciamo che io potrei andare di smokey eyes minimal for evah! XD
      Effettivamente dal post non si capisce (magari correggo che è il caso), ora come ora sento il bisogno di un buon pennello che posso usare sia per la cipria che, eventualmente, per il fondo minerale, che permetta di sfumare ben bene e uniformemente. Mentre per gli occhi io vado di semplicità, per cui un classico pennello per sfumare nella piega dell'occhio mi andrebbe più che bene, quindi non troppo compatto, ma neanche uno che faccia sfumature troppo larghe (termine tecnico di make-up avanzato >.<) e soprattutto che sia morbido, ne ho uno kiko che pizzica da morire. Devo ancora vedere dal vivo lo stracitato 217 di Mac, però non so, spendere più di 20€ un po' mi frena..
      Consigli? ^3^

      Elimina
  5. Il flat di Neve è il mio pennello da fondo minerale ed è utilissimo per sfumare i blush poco scriventi, mi piace molo :D
    Io in viaggio porto solo lui e un pennello da blush per il viso, poi cerco pennelli piccoli e sicuramente di avere più pennelli di eyeliner per gli occhi perché si sporcano subito XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo mai pensato di usare il Flat di Neve per i blush, ingegnosa sei! Però c'è da dire che fino ad ora non ne ho trovato nessuno che con 2 passate col pennello classico non fosse a posto..
      Per il resto, direi che sei super organizzata in quanto a pennelli per le vacanze ;D

      Elimina
  6. Reddi, io in vacanza me li sono sempre portati tutti i pennelli xD sono malata hahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma guarda, se fossi in grado di sfruttarli al meglio forse li porterei pure io, il problema è che quei 3 so usare e quei 3 porto! XD

      Elimina
  7. alura... pennello per cipria e fondo?
    un kabuki o un flatbuki.

    per sfumare nel mio cuore ci stanno solo 217 e 221 di MAC ^^
    hanno soppiantato praticamente tutto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, il 221 non è così famoso come il suo compare, approfondirò... Grazie! ;D

      Elimina
  8. Il Flatbuki di Neve è stupendo! C'è l'ho da anni mi pare da quando è uscito! Non ha perso una setola che sia una, ed è di una mordidezza incredibile! Solitamente uso il Kabuki sempre di Neve ma se ho bisogno di più coprenza il Flat è perfetto! Da sfumatura per occhi invece uso il Blender sempre di Neve e mi ci trovo molto bene al momento! Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, il blender di neve è un po' che lo tengo d'occhio, mi sa che appena mi capita un'offerta mi sa che lo prendo XD

      Elimina
  9. io penso che porterei il pennello da cipria e quello dal blush zoeva, il teal blending, qualche pennello da ombretto, un pennello da precisione e uno per le labbra, ce la farei benissimo con 7 pennelli ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sì, 7 pennelli è un buon numero ;-)

      Elimina

Auto Post Signature

Auto Post  Signature