green cosmetics. beauty tips. more

on the road #4 week-end lungo in Scozia

23 agosto 2015
Avviso! Questo è un post programmato! (((o(*゚▽゚*)o)))
Ebbene sì, la vostra cara Reddie è riuscita a ritagliarsi un weekend allargato per staccare un po'. Le vere vacanze dovranno attendere ancora qualche settimana, ma già riesco a intravederle, il che mi rende già più felice.
Ma non divagherei, ci sarà tempo per parlarvi della mia vacanzina al mare, voglio invece farvi vedere cosa mi sto scarrozzando in questo momento alla scoperta della Scozia e delle Highland. Le parole d'ordine di questo viaggio sono: comodità e leggerezza. È infatti proprio un vero viaggio on the road, zaino in spalla e via! L'itinerario base comprende circa 1000km in 4 giorni (esclusi i voli) andando a toccare i principali punti scozzesi: Edimburgo, Glasgow, Glen Coe, Lochness, Isola di Skye, Inverness ma non solo e non necessariamente in questo ordine. Chissà, se poi appoggiando i palmi delle mani su qualche pietra mi faccio pure una deviazione di 200 anni in stile Outlander ben venga!
Insomma, diciamo che prevedo di non riposarmi...
Detto ciò, mi son dovuta portare il "minimo indispensabile" sia per una questione di peso (Ryanair non perdona!) che di tempo: è prevista sveglia presto!



La mia routine viso si è presa una pausa forzata, non ho spazio per spugnette, clarisonic e company, ma ho preso con me solo il Detergente Delicato Biofficina Toscana in versione campioncino e due sample di Latte Detergente, uno Bio Lady e l'altro Bio Bio Baby, due linee di Pilogen Carezza. Li porto tutti e tre perchè temo che un solo campioncino non basti visto che i due latti [Accademia della Crusca approved] detergenti sono proprio piccini (2.5mL). Non rinuncio però al Siero Purificante Biofficina Toscana (review qui), sapete che non posso farne a meno, per cui quello me lo scarrozzerò in lungo e largo in tutta la sua interezza nonostante quel mega boccetto di vetro pesantissimo sia l'opposto della comodità. Con temperature più alte non porterei nemmeno la crema viso, ma dato che la temperatura media è intorno ai 16 gradi qualche cremina è d'obbligo. Anche qui tornano utili i campioncini e la mia scelta è ricaduta sulla Crema Eterea di Neve Cosmetics, che ho già provato tempo addietro e che non mi era dispiaciuta. Come contorno occhi ho con me quello che uso quotidianamente, l'antiage al melograno di Nonique, la confezione è talmente piccina che è come portarsi un campioncino.

Non prevedo di lavare i capelli (sono fortunata, lo so, posso permettermi di lavarli una volta a settimana) ma per sicurezza porto un campioncino dello shampoo La Saponaria Girasole e Arancio dolce e del Balsamo Concentrato Attivo di Biofficina Toscana e nulla più. Non amo particolarmente gli shampoo de La Saponaria, ma ne ho talmente tanti in formato mini che è stata una scelta praticamente obbligata. Per la doccia niente, come di mio solito confido nell'hotel.


 
Se per la cosmesi corpo e viso non ho avuto grandi problemi a scegliere cosa portare, con il make-up sono invece entrata in crisi. Fondodinta si o no? Ero indecisissima, lo prendo o non lo prendo? Posso farne a meno? Avessi avuto il Flat Perfection di Neve Cosmetics non ci avrei pensato su troppo, ma peccato che mi sia finito e non l'abbia ancora ricomprato... Alla fine ho optato per una via di mezzo ripiegando sul suo fratellino non compatto: l'High Coverage sempre di Neve Cosmetics in versione minisize. Portare la full size non sarebbe stato il massimo della comodità effettivamente...
Come correttore ho preso i miei soliti tre: il Duo Correttori Perfezionatori 10h di Sephora per le imperfezioni del viso, l'Instant Age di Maybelline per le occhiaie e l'Airbrush Concealer di Clinique (review qui) per svegliare per quanto possibile lo sguardo. A questi non rinuncio ed essendo previste occhiaie e facce stanche ho bisogno di tutta la coprenza possibile. 
Scegliere che palette portarmi è stata la cosa più difficile. Ero indecisa tra la solita Naked Basics di Urban Decay, la palettina custom di Nabla e la Smoke Balm di The Balm. Alla fine ho optato per la Naked Basics per ben due motivi: in quella Nabla mi manca un colore nude e opaco per quando voglio qualcosa di molto semplice *si fionda sul sito nabla.it*, ma soprattutto, mi serviva uno specchietto! E avendolo incorporato solo nella palettina Urban Decay ho dovuto cedere ancora a lei e partecipare alla fiera del marrone e del marroncino. Per dare però un tocco di novità e fare dei trucchi ultra-rapidi ma duraturi ho optato anche per il color Tattoo di Maybelline nella colorazione 35 "on and on bronze", che ultimamente devo dire uso spessissimo (e penso proprio che appena ne avrò occasione gli toverò pure un fratellino), e per il Long Lasting di Kiko, ombretto in stick nella colorazione 25. Ovviamente, immancabili la Bombay Black di Nabla ben temperata e il mini-mascara Sumptuous Infinite di Estèe Lauder. Faccio notare che ho infilato anche la Manga Brows di Neve Cosmetics, che, benché superflua, occupa talmente poco spazio che aggiungerla non è stato un problema.
Come blush ho preso il solito Liquid Tech Blush di Nabla nella colorazione Fluid Love (ormai agli sgoccioli ahimè!), comodissimo da portare in viaggio. Avendo acquistato da poco anche Pump avrei voluto portare pure lui, ma il colore è quel tantino intenso che devo ancora prenderci la mano... Per le labbra ho optato invece per una semplice matita, non credo di usarla ma visto che occupa una briciolina di spazio la porto comunque che non si sa mai. Scelta scontata: Amore di Neve Cosmetics.
Come pennelli mi affido al minimo indispensabile. Li vedete quei due scricciolini in foto? Eccovi il mio mini-pennello da viso e quello micro da sfumatura! Entrambi Real Technique.
Infine, per lo struccaggio serale mi affido alle solite salviettine struccanti Bjobj (review qui), impensabile portare uno struccante liquido vero e proprio con dischetti di cotone annessi.
 
Ah, dimenticavo! Un balsamo labbra! Altrimenti è la volta buona che mi scartavetro quei poveri canotti rinsecchiti che mi ritrovo... Ovviamente, ho portato con me quello della linea Basis Sensitiv di Lavera, il mio compagno da borsetta.

 
Bene! Spero di non avervi annoiato con questa piccola ma lunga lista, ma soprattitto spero di non aver fatto casino con i tempi verbali! Scrivere un post in anticipo su qualcosa che accadrà in futuro ma che voi state leggendo ora mi ha fatto un attimo entrare in confusione: devo usare il futuro? Il presente? Boh! Abbiate pazienza, ho bisogno di ferie...
Ad ogni modo, se vi interessa cosa sto combinando in tempo più o meno reale date un occhio a Instagram @redditude che, a meno di problemi con la rete, qualche foto ci finisce lì di sicuro.
ʚ♡⃛ɞ(ू•ᴗ•ू❁)

10 commenti on "on the road #4 week-end lungo in Scozia"
  1. mai stata in Scozia ma dev'essere bellissima! buona vacanza :-*

    RispondiElimina
  2. La Scozia è una delle mie prossime mete di sicuro, dev'essere stupenda!
    Io sono appena tornata da un bellissimo viaggio ad Amsterdam, e preparare campioncini e travasare i prodotti in contenitori minuscoli è stata dura! Ma ce l'ho fatta!
    P.s sono nuova nel tuo blog, complimenti, mi piace davvero tanto!
    Ne possiedo uno anche io, piccolo piccolo nato da poco, se ti va di farci un salto mi fa piacere. Ciao!
    http://www.irifugincantati.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, passerò sicuramente a trovarti! Comunque la Scozia merita, se poi hai il pallino come me devi proprio andarci! ^.^

      Elimina
  3. Amore è anche un mio must da viaggio, ovunque io vada (insieme ad Hot Tahiti di Mac)! Mi fa piacere leggere che anche tu ti porti un Liquid Tech Blush di Nabla in viaggio, mi era stato consigliato proprio per arginare il problema della mia ingombrante palette di blush in cialda, ci mancavi solo te a darmi la spinta per questo acquisto mai pianificato prima u.u
    Fai buon viaggio e non stancarti troppo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I blush Nabla sono comodissimi, oltre che proprio carini, mi stupisce che tu non ne abbia mai provato uno... Certo, con la tua bellissima palette posso capire che non ne senti la necessità, ma per i viaggi sono ottimi :D

      Elimina
  4. Spero che ci racconterai com'è andata in Scozia, ti sto davvero invidiando! Anche io in questi casi mi affido ai campioncini, però di roba bio ne ho veramente poca ç___ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, vedrai quando comincerai a ordinare a destra e a manca quanti campioncini bio ti ritroverai per casa! XD
      Comunque la Scozia merita, davvero, spero già di ritornarci!

      Elimina
  5. La Scozia è uno di quei posti che prima o poi (possibilità permettendo) vorrei visitare: ne vidi foto e video del viaggio che fecero i miei zii quando ero piccola e me ne innamorai *_*
    L'idea dei campioncini devo dire che è ottima... Io ho la cattiva abitudine di volerli usare tutti e subito, ma da qualche tempo li tengo da parte proprio perché non si sa mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. magari mi ricordassi si usarne qualcuno pure io appena arrivano, ho il cassetto che straborda! XD

      Elimina

Auto Post Signature

Auto Post  Signature