green cosmetics. beauty tips. more

My beauty routine #1 cura del viso

8 novembre 2015
Buona domenica care lettrici abituali o occasionali! 
Oggi vorrei mostrarvi la routine viso che sto seguendo ormai da quasi due mesi. Era infatti da un po' di tempo che volevo parlarvene e direi che è giunto il momento di farvela vedere visto che mi ci sto trovando proprio bene, vedendo e toccando con mano parecchi effetti positivi.


Premessa: come ormai saprete, da quando ho smesso di utilizzare la pillola la mia pelle è passata da secca a normale-mista con tendenza alle imperfezioni. La lucidità non è eccessiva, mi capita solo quando fa caldo e principalmente sulla fronte (per colpa soprattutto della frangia). Il mio vero cruccio sono i brufoletti,  non soffrendo di pori dilatati, e il fatto che macchie e rossori tendono a rimanermi parecchio tempo, letteralmente mesi.
Essendo passata relativamente da poco a questa "nuova" pelle, mi sono trovata spiazzata e ci ho messo parecchio a trovare una routine che mi soddisfacesse appieno.
Dopo vari tentativi sono arrivata a una routine viso che abbia queste caratteristiche, indipendentemente dai prodotti che si usano:
  • scrub come se non ci fosse un domani
  • maschera purificante almeno una volta a settimana
  • alternanza di prodotti purificanti e non
  • costanza

La routine viso che seguo si svolge su quattro giorni con prodotti che uso ogni giorno e altri che alterno o uso saltuariamente.

Mattino

La mattina detergo sempre il viso con il Detergente Solido Viso de Il Calderone di Gaia (il mio è nella profumazione Caramella Mou), che continuo ad amare fin dal suo primo utilizzo. Garantisce pulizia senza essere aggressivo e allo stesso tempo lascia la pelle nutrita. Ne ho fatto una recensione qui. Insieme al detergente utilizzo la Konjac Sponge, fedele alleata da parecchio tempo. Oltre a facilitare la pulizia lascia la pelle liscia e stimola  il turnover cellulare con la sua leggerissima azione esfoliante. Anche di questa trovate una recensione qui.

Successivamente passo una goccia del Siero All in One di Green Energy Organics, il cui unico ingrediente è la bava di lumaca *ggggggh*. Questo l'ho introdotto relativamente da poco (quasi un mese e mezzo) e ve ne parlerò quando l'avrò utilizzato per bene ma vi posso anticipare che funziona alla grande. Lo sto utilizzando principalmente per ridurre i rossori, ma sto notando effetti positivi sull'intera pelle del viso, incluse morbidezza e luminosità.

Passato il siero, che si asciuga in un attimo, aggiungo dell'idratazione. Per ora trovo sufficiente alternare il Siero Purificante (recensione qui) alla Brezza Fiorita, entrambi di Biofficina Toscana. Quando sentirò il bisogno di una maggiore idratazione passerò a una crema vera e propria.


Sera

La routine serale invece è quella che ho modificato maggiormente e che prevede più step. 
Lavo sempre il viso, dopo essermi struccata, con il Sapone all'olio di Neem Alkemilla. Questo è, a mio avviso, molto simile al sapone di Aleppo, in quanto svolge un'azione purificante rimanendo comunque molto delicato sulla pelle. 
Successivamente, passo all'esfoliazione vera e propria alternando due prodotti: il Clarisonic e uno scrub. Con il Clarisonic utilizzo una testina delicata che nel mio caso è stata inizialmente la Delicate (qui per maggiori dettagli), per poi passare alla ancora più morbida Luxe Cashmere Cleanse quando è arrivato il momento di cambiarla.
Lo scrub che sto usando è invece l'Esfoliante Viso Purificante alla mela Delidea, ad azione purificante ma che rimane comunque abbastanza delicato sulla pelle. A volte, ma senza una logica precisa utilizzo invece la Crema Esfoliante Viso con olio di argan di Omnia Botanica al posto del Clarisonic o dello scrub. Passando questi prodotti assicuro l'esfoliazione quotidiana di cui ha bisogno la mia pelle, alternando però i prodotti in modo da avere sia un'azione profonda che delicata. 
Nella seconda giornata di scrub ne approfitto per fare anche una bella maschera viso. Nel mio caso, quella che uso è la Maschera all'Argilla Verde e Menta Cattier. Maschera già pronta, bisogna solo agitarla prima dell'uso per far si che non esca troppo liquida, ad effetto astringente e purificante. Il fatto che sia già pronta fa sì che io sia più costante nell'utilizzarla: vedendola sullo scaffale che mi fa ciao con la manina mi ricordo della sua esistenza e cerco di ovviare la pigrizia serale. Dopo averla tenuta sul viso per 10 minuti si sciacqua abbastanza facilmente lasciando la pelle più compatta e, a mio avviso, anche più luminosa. Si sente però che secca decisamente la pelle per cui poi necessito di idratazione a go go.


Come ogni mattina, anche la sera, indipendentemente dal trattamento che faccio passo il siero All in One e una crema idratante. Se fino a poco tempo fa usavo la Crema Purificante di Alkemilla, ora che mi è finita sono in fase "test di campioncini" essendo al momento alla ricerca di una crema adatta al periodo invernale, quindi nutriente ma non troppo pesante. A tal proposito, consigli?


Riassumendo:

Questa è al momento la mia routine anti-imperfezioni e spero che questo post vi sia piaciuto e vi abbia dato qualche spunto interessante. È vero che sono tanti prodotti ma sono giunta alla conclusione che variare non fa che bene alla pelle. Nel tempo ho notato sicuramente una pelle più bella, compatta e luminosa. Le imperfezioni ci sono sempre, ma sono decisamente meno frequenti e meno importanti. Per darvi l'idea, il correttore è sempre stato il mio compagno di trucco e non uscivo mai senza, adesso posso farne anche a meno perché un leggero fondotinta basta e avanza. Inoltre, quando spuntano fuori i soliti brufoletti sono piccoli e si seccano e spariscono in due-tre giorni. Anche sul fronte macchie ho notato parecchi miglioramenti. Se, come ovvia conseguenza dell'avere meno brufoli, ne soffro meno, quelle che ci sono "guariscono" più velocemente.

Se con questa routine mi trovo decisamente bene, la mia voglia di sperimentare non è però appagata per cui so già che introdurrò anche una maschera ad azione lenitiva e nutriente, magari da fare ogni due settimane, per contrastare la necessità di idratazione che cresce man mano che ci avviciniamo all'inverno. Inoltre, tanti di questi prodotti stanno finendo per cui urgerà trovare dei degni sostituti [ogni riferimento allo scrub ai frutti rossi Biofficina Toscana è puramente casuale], mantenendo comunque un'alternanza di prodotti purificanti e idratanti.



 Anche voi avete una routine simile? Prodotti da consigliare? Vi piacciono i post di questo tipo? Domanda da un millione di dollari: se vi facessi vedere altre "routine" (capelli, corpo, ecc ecc) potrebbe esservi utile? (*^3^)/~♡







18 commenti on "My beauty routine #1 cura del viso"
  1. Molto interessante, devo assolutamente provare qualche prodotto per il viso di Delidea. Anche io cerco di essere costante con la pulizia del viso, anche se non ho dei giorni precisi, faccio un po' a caso, però ultimamente visto che noto dei cambiamenti, riesco ad essere molto più costante di prima! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, se si cominciano a vedere dei miglioramenti poi la costanza viene quasi spontanea! ^.^

      Elimina
  2. Mi piace molto la tua routine e sei stata molto chiara. Io non ho mai avuto la pelle secca, sempre grassa ma che adesso è diventata mista/delicata/sottile, quindi devo stare molto attenta. In comune abbiamo la maschera Cattier: l'ho presa in offerta per sostituire la mia amata Mint julep e mi sto trovando bene. mentre per la detersione non ho prodotti preferiti, per le creme e le maschere sono molto scrupolosa: le alterno in base alle condizioni atmosferiche, alle condizioni della mia pelle e a ciò che devo fare (se è una base trucco, per esempio, è molto diverso da una crema notte o da giorno in cui sto in casa). mi incuriosiscono molto i prodotti Biofficina Toscana, finora ho solo il detergente delicato e mi trovo bene. aspetto di finire il siero notte della Estee Lauder (regalo e minisize ma veramente bello) per provare qualcosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo, mista/delicata/sottile non è un'accoppiata proprio felice e ci credo che sei così scrupolosa! Addirittura in base al tempo, brava! Di Biofficina Toscana io amo praticamente tutto, per cui non posso che invitarti a provare qualcosa XD

      Elimina
  3. Uuh adoro questo genere di post, pensavo di farlo anche io non appena la mia skincare routine si stabilizzasse una volta per tutte. Ahimè non posso consigliarti nessuna crema, sto disperatamente cercando di finire la mia Sublime dato che la crema notte Nonique è in attesa di essere aperta da tipo due mesi... Quanto sono lenta. -_-
    Un prodotto entrato a far parte della mia routine e di cui non posso più fare a meno è l'Idrolato alla lavanda di Biofficina, ha un bellissimo effetto rivitalizzante e purificante su di me e pensa che da quando lo uso non ho dovuto scacciare i punti neri neanche una volta, sembrano... Puff, spariti. Quindi straconsigliato al mondo. :'D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sublime non mi è piaciuta nemmeno nel campioncino, o meglio, niente di strabiliante.. Quella Nonique invece mi attira assai XD
      Inuyile dire che non vedo l'ora di leggere la tua routine!

      Elimina
  4. Come crema viso ti consiglio l'emulsione idratante preventiva di Biofficina Toscana: leggera e di facile assorbimento ma non blanda come tante altre creme del genere. Rilascia un'ottima idratazione e secondo me è perfetta per pelli da normali a miste.
    Un'altra crema che mi ha fatto un'ottima impressione è quella al fiordaliso di Maternatura ma ho usato solo un campioncino quindi non posso consigliartela ad occhi chiusi.
    E io sarei molto interessata a leggere anche la tua routine capelli e corpo :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di quella di Biofficina credo/spero di avere un campioncino, la metto tra le prime da provare! :3 grazie dei consigli!

      Elimina
  5. io amo questi post! Anche perché mi sono accorta che sulla routine serale siamo molto simili ^_^
    Come crema viso serale io ti consiglio qualcosa di idratante, più che purificante. Al momento io sto usando (variandola con un'altra) la crema viso Bjobj per pelli delicate e arrossate. E' a base di burro di karitè e argan e si assorbe benissimo e il mattino dopo sono perfettamente asciutta e idratata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sì, l'idea è proprio passare a una crema più idratante per la sera, quella di bjobj non l'ho mai provata ma credo di averne un campioncino. Diciamo che ho una sfilza di campioncini che mi dureranno tutto l'inverno, e ho come l'impressione che quando avrò deciso quale usare non li servirà più XD

      Elimina
  6. Sono assolutamente a favore delle routine viso (o capelli o corpo) complete, infatti cerco di parlare di quelle principalmente perché penso che la sinergia dei prodotti sia importante, oltre alla recensione del singolo. Sto utilizzando anche io un siero di Biofficina. E sono curioso dello scrub ai frutti rossi. Avrei preso il detergente solito de Il calderone di Gaia ma poi mi hanno regalato altro. Vedremo in futuro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No beh, ma il detergente solido devi prenderlo prima o poi, il mio è agli sgoccioli e sto già soffrendo! XD

      Elimina
  7. le routine degli altri mi incuriosiscono sempre quindi hai la mia benedizione!
    infatti, la tua routine viso mi ha incuriosito XD
    in particolare:
    a) il detergente solido viso, perché sto scoprendo che la mia pelle li gradisce...per l'inverno sarebbe carino :3
    b) la maschera cattier, le argille mi piacciono parecchio e sto pensando anche io di inserire qualcosa di bello e pronto :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo sull'amore verso i detergenti solidi, ma per tutto, anche per il corpo, meglio ancora se superprofumati :3

      Elimina
  8. Come sai ho apprezzato moltissimo il Siero e conto di riacquistarlo tra qualche mese, magari in Primavera. Il mio è già finito purtroppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inaspettatamente a me il siero sta durando ancora, ma temo che tra non molto mi lascerà :(

      Elimina
  9. mi piace molto la tua routine, ne prenderò spunto per la mia (io ho la pelle secca però mi piace un sacco per come hai suddiviso i passaggi ^-^)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh grazie! Felice di averti dato qualche spunto! Secondo me è abbastanza universale, basta cambiare il tipo di prodotti e magari ridurre gli scrub e secondo me sei a posto ;D

      Elimina

Auto Post Signature

Auto Post  Signature