green cosmetics. beauty tips. more

Most Played #11 Ottobre-Novembre

6 dicembre 2015
Buona prima domenica di Dicembre ragazze!
Eccomi di ritorno con i most played, rubrica ideata dalla carissima Chiara - Golden Vi0let (che oltre ad un bel blog ha pure un canale YouTube --> qui) con lo scopo di mostrarvi i prodotti più usati del periodo, che siano buoni, meno buoni o pessimi. Io come di mio solito raggruppo due mesi, in questo caso Ottobre e Novembre, se no avrei ben poco di cui parlarvi... 


 
A differenza delle altre volte comincio con il make-up, perché, che ci crediate o no, sono stata di una monotonia assoluta. Mi sono truccata praticamente tutti i giorni nello stesso modo. Non so se questo è dovuto al fatto che con il freddo entrerei piacevolmente in letargo e quindi la voglia di fare cose "complesse" è inesistente o semplicemente perché essendo sempre di corsa preferisco curare di più la base, ad ogn il modo il risultato è sempre lo stesso: trucco occhi composto dal Pain Pot Painterly di MAC come base per uniformare la palpebra, e i soliti 2 ombretti, manco a dirlo di Nabla, Narciso e Camelot. Non mi dilungherò sulla bontà degli ombretti della linea ideata da Daniele Lorusso, aka Mr Daniel Makeup, ormai lo sanno anche i muri che sono ben pigmentati, durano e si sfumano benissimo, senza contare che pure i colori in sè sono belli e pure particolari. Di Painterly, invece, non vi avevo ancora parlato, nonostante lo stia usando da un bel po'. Essenzialmente un Paint Pot è un ombretto in crema che dovrebbe durare tantissimo e nello specifico Painterly è un nude rosato opaco. So che ci sono due "scuole" di pensiero: c'è chi lo ama e chi invece non lo trova particolarmente speciale. Io, che ho bisogno di qualcosa che mi uniformi la palpebra lasciandola comunque naturale e agisca un po' da base per altri ombretti che uso prevalentemente nella piega dell'occhio, mi ci trovo una meraviglia. Il colore è perfetto e si adatta perfettamente ad ogni ombretto che uso. Permette una durata maggiore degli ombretti, almeno nel mio caso. Niente di stratosferico, è vero, per quello ci sono i primer, però ho notato un certo miglioramento da quando lo uso.
A corredare il tutto, oltre gli ombretti sopracitati e la matita nera nella rima interna dell'occhio, vado di mascara. Quello del periodo è l'Outrageous Volume di Sephora. Lo odio, sappiatelo, e ringrazio ogni giorno di aver preso la mini size e non la versione normale. Non è il prodotto in sé che non mi piace, perché allunga parecchio ed è bello nero, anche se io cerco volume in un mascara, ma è il packaging il problema. Posso dire con sicurezza che è il più scomodo che abbia mai provato. Partiamo col dire che lo scovolino lo si tira fuori, non lo si svita, che per chi è abituato a svitare potrebbe essere un primo intoppo. Ma il problema grosso è che, non so come e perché, si sporca sempre, non c'è modo di aprirlo e richiuderlo senza lasciare pezzi di mascara sul tubetto, con conseguente dita sporche e rischio di fare danni. Anche lo scovolino non è tra i miei preferiti, un po' troppo grossino e anche lui a rischio "danno", per non parlare delle setole sulla punta che dovrebbero servire a raggiungere anche le ciglia più interne ma che nella pratica le trasformano in un grumo unico. Insomma, non mi piace e non vedo l'ora di finirlo...


 
Andiamo ora avanti con la sezione capelli, la mia preferita. Questa volta vi faccio vedere pure dei bei prodottini nuovi nuovi. Partiamo dallo shampoo e quello che sto usando maggiormente in questo periodo è lo Shampoo all'Enothera di Maternatura. Ho ancora da finire quello Arancio e Limone Alkemilla, ma si sa che noi biuti blogger fasulle siamo maestre nell'aprire ed usare più prodotti contemporaneamente con la scusa del è per il bene blog, per cui... Comunque, lo shampoo in sé non è male, lava bene nonostante sia delicato, ha un profumo erboso tutto sommato piacevole e fa una buona quantità di schiuma. Richiede comunque una passata di balsamo dopo l'uso altrimenti i capelli si ingarbugliano non poco. Diciamo che mi piace, ma sto tentando di capire ancora se vale quello che costa.
Sempre di Maternatura sto usando spessissimo la Maschera Ristrutturante ai Semi di Girasole. Ecco, su questa non ho dubbi, la amo follemente, e credo dia pure dipendenza. I capelli dopo l'uso sono di una morbidezza incredibile e il profumo, ragazze, il profumo! Davvero, credo ci sia qualche cosa lì dentro non indicato nell'INCI, e probabilmente illegale, perché non riesco a smettere di sniffarla quando la uso. Gli dedicherò un post appropriato prima o poi, non temete.
Infine, sempre relativamente ai capelli, è da un po' che scelgo come leave in Tati, la Crema Divina della neonata Sezione Aurea, prodotto indicato soprattutto per lo styling dei capelli mossi o ricci. Allora, premetto che avevo aspettative altissime per questo prodotto e quando capita in genere rimango delusa. Detto ciò, per ora sono ancora in fase di studio. Con questo non voglio dire che sia un brutto prodotto, anzi, rende i capelli belli leggeri, lucidi e più ordinati, pur mantenendoli molto naturali, però servono delle accortezze e bisogna capire bene la quantità adatta ai propri capelli. Io mi sono settata con 3 pompettate seguita da un'asciugatura leggera. Ho infatti notato che se asciugo i capelli col phon questa non mi permette di avere un bel mosso, ma anzi i capelli sembrano ancora più disordinati, per garantire un bel risultato devo invece asciugarli al naturale o con aria calda molto molto leggera. Non ho inoltre notato nessun effetto anticrespo, però c'è da dire che questi mesi sono forse i più difficili dell'anno in quanto a umidità. Insomma, credo darà il meglio di sé con l'arrivo di primavera ed estate, che io spero fortemente arrivino presto. Noto inoltre che rende meglio se la associo ad una maschera preshampoo che dà un po' di "massa" come la Maschera Balsamica Ristrutturante di Biofficina Toscana. Per ora posso comunque dire che è un buon prodotto, solo bisogna imparare a conoscerlo. 


 
Relativamente al viso sono invece abbastanza stabile da 2-3 mesi (per la routine completa guardate qui). Oltre ai prodotti che vi ho mostrato nel vecchio  post sui most played, a fine settembre ho voluto introdurre anche un siero a base di bava di lumaca, nota per le sue mille mila proprietà. Io ho acquistato il Siero All in One di Green Energy Organics, composto solo da bava microfiltrata, soprattutto per migliorare la situazione delle macchie post brufolo, che mi affligge, a volte più e a volte meno, praticamente sempre data la mia pelle superchiara. Avevo aspettative altissime, dato soprattutto il prezzo, e devo dire che sono state soddisfatte. Ho notato infatti parecchi miglioramenti, sia sul fronte macchie, sia sulla pelle in generale che appare più fresca, compatta e luminosa. E' proprio un prodotto che consiglio di provare.
In questi mesi ho cambiato anche contorno occhi avendone finito uno di Nonique che mi è piaciuto parecchio (qui la recensione). Inizialmente utilizzavo sia la mattina che la sera il Serum Idratante Contorno Occhi all'Eufrasia Maternatura, che sinceramente mi aspettavo più corposo e nutriente. Poi ho cominciato ad usare, complice l'uscita della rivista Più Sani Più Belli che lo dava in omaggio, il Filler Hjdrata Jaluronico di Helan, un contorno occhi e labbra a base di acido jaluronico decisamente più denso e adatto al periodo invernale rispetto il precedente. Li uso quindi alternandoli uno al mattino e l'altro alla sera. Vi dico già che però nessuno dei due rappresenta il mio contorno occhi ideale.

Infine, concludiamo con il corpo per cui il prodotto più utilizzato, e apprezzato aggiungerei, è stata la Crema Doccia alla Noce di Macadamia della linea Jardins du Monde di Yves Rocher. Sono sempre stata un po' scettica sui prodotti di questo brand, però, complice una cara amica che è diventata consigliera di bellezza, ho cominciato a provare qualche bagnoschiuma. Ecco, quello sopracitato ha un profumo delizioso, delicato, che ispira coccole, adattissimo al freddo e gelo di questo periodo. Credo diventerà il mio bagnoschiuma preferito di sempre, sappiatelo.
 
 
 
Concludo qui la mia carrellata dei prodotti più usati negli ultimi due mesi: tanti prodottini nuovi, alcuni che credo userò per sempre, altri così così e altri che invece non vedo l'ora di finire (ogni riferimento a quel mascara là sopra è puramente casuale...). Un po' do tutto, insomma, come è giusto che sia.
 
Ora ditemi, quali sono i vostri most played?

20 commenti on "Most Played #11 Ottobre-Novembre "
  1. Io sono della scuola di chi ama alla follia prodotti tipo painterly. Questo nello specifico non l'ho ancora provato ma utilizzo il Long Lasting di Kiko 28 (credo). Uno dei miei most played è un rossetto Mac uscito con la LE Magic of the night :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh c'è un Long Lasting di quel colore?! Devo subito andare a recuperarlo allora!! XD

      Elimina
  2. ODIO con tutto il cuore anch'io il mascara di Sephora è_é odioso il packaging, anch'io mi sono congratulata da sola per non averlo preso in full size XD e poi anche io sto ancora studiando Tati... uhm. u_u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, direi che siamo sulla stessa lunghezza d'onda allora ;-)

      Elimina
  3. Partendo dal presupposto che io, un mascara che si stappa anziché svitarsi, non l'ho mai visto e sarei molto curiosa di capire come diamine funziona, ahah! Ma che c...? Per lo meno ne hai preso il formato piccino! E in tutti gli e-commerce di mia competenza c'è un carrello contenente la Maschera ai semi di girasole, sappi che è colpa tua e non vedo l'ora di sniffarmela tutta e di farci il bagno, ciaoh ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Sue, non dare sfogo alla tua curiosità, trattieniti per questa volta! XD
      Per la maschera invece non trattenerti e schiaccia quel pulsante "compra"!

      Elimina
  4. Questo post capita proprio a pennello. Ho il tuo stesso problema con le macchie post brufolo ed ero indecisa tra l'acquisto del siero All In One e la Bee Yummy Skin Food. A questo punto credo proprio prenderò il primo. Grazie ^.^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il siero All in One te lo consiglio senza dubbio, ma ora voglio sapere cosa è questa Yummi che solo dal nome mi ispira! XD

      Elimina
  5. Stesso tuo pensiero riguardo Tati. Premesso che finora almeno nelle occasioni speciali torno sempre ai prodotti siliconici perché niente di bio mi fa ottenere anche lontanamente quei risultati, non mi sono trovata malaccio con i prodotti Biofficina e speravo in Tati... diciamo che dal terzo-quarto utilizzo il nostro rapporto è migliorato, come dici tu bisogna capire quanto usarne, che tipo di asciugatura fare etc. Però la ricerca continua, temo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io i siliconici sono riuscita ad abbandonarli e ho trovato la pace dei sensi con Biofficina, lucky me! Vedrai che la troverai anche tu, ora i prodotti per capelli fioccano come funghi! ^.^

      Elimina
  6. Io ho comprato Tati da diverso tempo ormai eppure, come te, sono ancora in fase di studio :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, mi consola non essere l'unica a non averla ancora compreso del tutto... XD

      Elimina
  7. Le mini size dei mascara sono utilissime, mi dispiace che non ti sia trovata bene con questo, però almeno non hai una confezione enorme da buttare.

    RispondiElimina
  8. Narciso *-*
    Mi chiedo come abbia fatto a sfuggirmi durante lo scorso ordine T_T
    Invece m'incuriosiscono il siero All in One e la tua routine capillifera, perché la mia si trova ad un punto morto e i miei capelli esigono un cambio di rotta :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Narciso è un po' bistrattato, non se ne sente parlare molto ma è tra quelli che preferisco di Nabla, se ti piace questo genere di colori prendilo ;)
      Per i capelli anche i miei sentono il bisogno di qualcosa di diverso, certo, il clima di adesso non aiuta particolarmente.. ^.^

      Elimina
  9. Sono felice di non aver preso il mascara Sephora quando mi tentavano le loro continue offerte. Pigra come sono l'avrei lanciato dalla finestra al secondo utilizzo.

    Sono curiosissima di provare i prodotti Maternatura, ne sento parlare sempre così bene e tu mi confermi il loro valore. Prima o poi saranno miei v__V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh io ho ceduto proprio nel periodo offerte... -.-

      Elimina
  10. Quel contorno occhi Helan l'ha preso anche mia madre ed ogni tanto gliel'ho preso "in prestito" e siccome funziona anche come contorno labbra ho deciso di provarlo così. Ma lo sai che ho notato che se il giorno dopo non lo uso, il viso appare più segnato?! Ma sembra proprio più segnato in generale rispetto alla normalità O_o questa cosa ancora non me la spiego giuro!
    Quel bagnoschiuma alla noce di macadamia anch'io lo adoro e lo sto utilizzando in questo periodo. Lo utilizzo sempre per la doccia post zumba (praticamente alle 11 di sera) e mi sembra proprio di coccolarmi mentre lo uso. Poi ha quel profumo che io associo al gelato alla nocciola che amo, quindi è proprio paradisiaco *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm noti un effetto così marcato?! Ci farò caso anche io allora! Wow!
      Gelato alla nocciola è proprio una descrizione accurata, ecco, ora quando lo userò avrò pure fame XD

      Elimina

Auto Post Signature

Auto Post  Signature