green cosmetics. beauty tips. more

natale 2015# Regali e autoregali in casa Redditude

20 dicembre 2015
Buongiorno e buona Domenica!
Il Natale si sta avvicinando eh?! Avete già risolto con i regali o siete ancora alla ricerca del presentino giusto? Visto che ormai abbiamo raggiunto nella blogsfera un numero pressoché prossimo all'infinito di post che trattano di regali natalizi ho ben pensato che aggiungerne un altro non fosse così catastrofico. Al posto però di idee Natalizie prese qua e là o delle classiche whishlist, vi faccio vedere effettivamente cosa ho comprato e su cosa ho deciso di puntare questa volta, rimanendo in tema bio-cosmesi.


A differenza dell'anno scorso, in cui avevo scelto di affidarmi quasi completamente a prodottini del mondo bio o affine, questa volta mi sono limitata a prendere dei regali di questo tipo come accompagnamento. Il motivo è semplice: tendo a non ripetere il tipo di regalo che faccio alla stessa persona, questo perchè mi piace variare e "sorprendere". Agli occhi di chi non è appassionato di cosmesi una crema o un sapone vale l'altro, per cui affidarmi nuovamente e solamenti a prodotti di questo tipo non mi avrebbe soddisfatto appieno. Non ho potuto però abbandonare completamente l'idea, perchè, da appassionata di questo mondo, devo metterci qualcosa di me nella scelta dei regali, per cui ho preferito dare giusto un tocco "bio".

Cominciamo subito col dire che per questo Natale le varie aziende hanno dato il meglio di sé in quanto a set. In questa marea di opzioni io mi sono orientata ancora una volta verso La Saponaria, maestra nel creare perfetti regali natalizi. Nello specifico, ho deciso di regalare uno dei nuovi Bioinvasati, che altro non sono che dei bellissimi secchielli con all'interno vari prodotti per la cura del corpo e del viso con in più dei semini da piantare. Non so voi, ma io l'idea dei semini la trovo geniale ed è stato il motivo determinante la scelta. Ce ne sono di diversi tipi e per tutte le tasche. Tra quelli che rientravano nel mio budget ho scelto Crisalide, dedicata alla cura del viso, che contiene: argilla verde, idrolato di lavanda, lo scrub delicato mandorla e zenzero e semini per attirare insetti e farfalle. La confezione a secchiello poi è troppo carina! 
Prezzo: 13,90€; acquistato da ecoarmonie.

Ho poi acquistato tre dei quattro saponi equosolidali del Burkina Faso di Alkemilla, ognuno caratterizzato da una composizione e funzione diverse. Per chi non lo sapesse questi saponi sono prodotti a Dinderessò, un villaggio del Burkina Faso dove l'associazione Kolon Kandya Italia Onlus è ruscita a creare un saponificio garantendo lavoro a parte degli abitanti del villaggio. Oltre al fatto che trovo questo genere di progetti sempre ammirevoli, posso garantire anche sulla bontà del prodotto, dato che da mesi sto usando con soddisfazione il sapone all'olio di Neem. La confezione di ogni saponetta è poi molto carina, semplice ma che richiama chiaramente l'origine del sapone. I tre saponi che ho scelto sono: quello all'olio di dattero e infuso di ibisco per il viso, quello all'olio di baobab e olio di dattero del deserto per il corpo e quello esfoliante all' olio e foglie di Baobab. Non ho preso anche quello al Neem perchè so che la persona che lo riceverà non ha problemi di pelle impura e trovo più adatto a lei quello "anti-invecchiamento" a base di ibisco. 
Prezzo: 2,90€ ciascuno; acquistati da ecoarmonie.


Ci sono poi sempre quei regalini piccoli, quei piccoli pensierini da aggiungere magari a del cioccolato o a qualcosa di sfizioso. Per quest'anno ho deciso di regalare gli Addolcilabbra di Alkemilla per due semplici motivi: li trovo ottimi, ho apprezzato sia la versione alla vaniglia che quella che sto usando ora al cocco, e mi piaceva parecchio l'idea di associare un gusto diverso alle diverse persone. Con l'uscita dei nuovi gusti e l'ampia scelta mi sembravano quindi perfetti allo scopo. Ho scelto mandorlatte, cappuccino, liquirizia, nocciotella e cioccolato bianco. Prezzo: 2,90€ l'uno; acquistati da La bioboutique la rosa canina e Bioeco shop.

 
Ovviamente non ho fatto regali solo agli altri, ma ho pensato anche alla sottoscritta. Quale migliore scusa se non il Natale per farsi autoregali?
Il primo è ufficialmente un regalo del maritino, che poi abbia schiacciato io il tastino compra è una sottigliezza. Sapete quanto io adori i richiami pucciosi e kawaii, faccio veramente fatica a resistere a questo genere di cose. Guarda caso quell'infingarda di Neve Cosmetics se ne è uscita con quattro nuovi kabuki che sono uno più carino dell'altro, gli ormai famosi Nevebuki. Metteteci poi il fatto che sentivo il bisogno di nuovi pennelli viso ed ecco che sono magicamente comparsi in casa mia! Inizialmente me ne sono fatta regalare due, il racoonbuki e il foxybuki, poi quando li ho visti e ho cominciato ad usarli il passo per ampliare l'acquisto è stato breve. Insomma, eccoli tutti e quattro nella loro pucciosa interezza.
Prezzo: varia da pennello a pennello, il più costoso è il Racoonbuki (15,22€) mentre il più piccolino, sia di prezzo che in dimensioni, è l'Hamsterbuki (8,42€). Anche in questo caso ho diviso l'ordine tra La bioboutique la rosa canina e Bioeco shop.

Infine, il mio autoregalo ufficiale sono loro, due rossetti Diva Crime di Nabla. A Natale tendo ad autoregalarmi quei prodotti su cui sono insicura e che non mi decido mai a comprare. Ecco che quest anno ho deciso di uscire un po' dai miei standard rossettosi e ho optato per Balkis, un nocciola rosato apparentemente troppo caldo per i miei canoni, e Kernel uno dei quattro Diva Crime della nuova collezione Artika, decisamente scuro rispetto ai colori che uso solitamente. Entrambi mi incuriosivano parecchio e, essendo molto mutevoli in base a chi li indossa, ho deciso di provare a prenderli sperando che mi stessero bene. 
Prezzo: 12,90€ l'uno; acquistati da Bioeco shop.



Beh, sono bellissimi! Kernel soprattutto è un colore particolarissimo che per fortuna su di me non tira fuori quella nota marrone che c'è nella descrizione e che mi spaventava non poco, ma sembra più un prugna con qualche nota di rosso e forse anche una puntina di grigio. Balkis invece è si un nocciola rosato caldo a cui, ammetto, non sono abituata, ma che mi sembra non stonare troppo con i miei colori, un rossetto da tutti i giorni. Adesso, io non sono un'esperta di armocromia, tanto che sto ancora cercando di capire quali rossetti mi stanno meglio di altri, ma non mi sembrano così malaccio questi, voi cosa dite?




Cosa mi dite di questi regalini? Anche voi tendete a regalare sempre qualcosa del mondo cosmetico o fate tutt'altro? Ma soprattutto, cosa vi siete autoregalate (o fatto regalare)? (づ ̄ ³ ̄)づ
14 commenti on "natale 2015# Regali e autoregali in casa Redditude"
  1. Ti stanno benissimo entrambi, ma Kernel ti sta proprio una favola, lasciamelo dire *-*
    E adoro la tua scelta di personalizzare il regalo “addolcilabbroso” in base alla persona, trovo sia un'ottima idea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kernel ha un colore particolarissimo, temevo non mi stesse bene perché troppo scuro e invece si è rivelato il migliore dei due. Comincio a pensare che stia bene a chiunque! ^.^

      Elimina
  2. Kernel è meraviglioso!!! Penso andrò a vederlo dal vivo molto presto... :-)

    RispondiElimina
  3. Kernel su di te rende moltissimo *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna! Comunque dalle varie foto in giro l'ho visto stare bene praticamente a chiunque, è un colore magico! XD

      Elimina
  4. Io sono scarsissima, e maltollero l'idea di andare alla ricerca di regali sotto Natale...
    Certo, potrei lanciarmi in cosmesi ecobio per tutti, ma ho la sensazione che sarebbero più graditi alla sottoscritta che ai legittimi destinatari XD
    Gli addolcilabbra però sono un'ottima idea per le amiche! Brava!!

    Arrivando al dunque: DIVA CRIME.
    Ottima scelta Red! Ti stanno davvero bene entrambi.
    Tra l'altro sarei molto curiosa di sapere che trucco occhi abbini a entrambi, specialmente a Kernel (che m'intriga, e non poco).
    Io sono ufficialmente in fissa con Nabla, e non so quanto potrò ancora resistere ai suoi rossetti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarei curiosa anche io di sapere come abbinarli, whahahhaha! XD a parte gli scherzi, per ora sono andata di occhi molto leggeri, come di mio solito, sono abbastanza monotona in quello...
      Ad ogni modo, non opporre resistenza che sono proprio carucci ^.^

      Elimina
  5. OOOH *_* mi autoinvito nel tuo stato di famiglia per avere questi bellissimi pensieri. <3
    Spero di ricevere anche io un BioInvasato, come sai *_*

    Comunque entrambi i diva crime ti stanno d'incanto, quanto vorrei che balkis mi stesse così e non mi facesse sembrare morta T_T Kernel lo sto puntando da quando è uscito, devo swatcharlo al più presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, sai che bello avere in famiglia qualcuno che si apprezza tutte queste belle cosìne?! Magari!
      Kernel prendilo... Subito! C'è lo vedo bene su di te!

      Elimina
  6. Cominciamo col dire che non sei affatto semplice da analizzare ed anzi, penso tu sia uno dei casi più complicati che abbia mai visto in giro. Sembri fredda (stando a quanto sia nocciolino Balkis su di te) ma probabilmente hai un bel croma / contrasto, quindi mi verrebbe da dire che non sei soft. Forse PA? Non si sa - fa anche rima.
    Cooomunque, ottimi regali ed autoregali, su Kernel poi non posso che concordare! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma guarda, sto leggendo parecchie cose sull'armocromia e non riesco proprio a capirci, dovrò chiedere aiuto a qualche esperta prima o poi XD

      Elimina
  7. Cavolo Kernel su di te sta benissimo, tira fuori un colore bello freddo! *_* Lo punto tantissimo anch'io (insieme anche a Rudolph di Mulac) e sicuramente prima o poi lo acquisto. Bellissimi regalini i tuoi, anch'io mi auto invito come nuova parente!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sì bello freddo! Non c'è l'ombra di mattone neanche a cercarla, per fortuna!
      Comunque si, stato famiglia allargato mi piace! ;D

      Elimina

Auto Post Signature

Auto Post  Signature