green cosmetics. beauty tips. more

Halloween Tea Tag - Make-up

13 novembre 2016
Buongiorno, oggi torna su questi lidi un post tag. Sono un filino in ritardo perché come vedete dal titolo è a tema Halloween, ma visto che la puntualità in fatto di post non è tra le mie doti sorvolerei. 
È un tag molto carino ideato da Il tè delle Nove, blog che non conoscevo ma che approfondirò sicuramente, composto da tre episodi e di cui questo rappresenta il primo. Ringrazio ovviamente la rossa Apapaia per aver pensato a me e avermi taggato, grassie!





Le regole per partecipare sono semplicissime:
  1. copiare l'immagine del tag, citando sempre Il tè delle nove come blog creatore del tag;
  2. identificare tre prodotti che corrispondono alle tre categorie RagnatelaStregaTta e Fantasma;
  3. nominare tutte le blogger che volete (facoltativo).


Ragnatela: il tipico prodotto comprato con tante aspettative per poi restare inutilizzato, e sprecato, sepolto sotto chili di altri prodotti

Eh, qui tocchiamo un tasto dolente perchè un prodotto Ragnatela c'è sempre e comunque. Tralasciando ombretti e rossetti dai bellissimi colori sulla carta ma che addosso non fanno lo stesso effetto (la lista potrebbe essere molto lunga, ahimè!), preferisco parlarvi del Fondotinta Liquido Bioattivo di Liquidflora perchè è il prodotto che nell'ultimo periodo mi ha "scottato" di più. Decantato per essere il miglior fondotinta liquido bio ad alte prestazioni in circolazione e con un'ampia scelta di colori adatti anche alle più chiare come me, ho deciso di acquistarlo speranzosa nonostante il prezzo non proprio economico per i miei standard. Purtroppo, dopo un primo periodo di utilizzo per capirlo al meglio, ora se ne sta bello comodo in fondo al cassetto sommerso da ben altri prodotti. Probabilmente sono io che non riesco ad apprezzarlo appieno, ma su di me appare troppo pesante, anche se ne metto poco e lo stendo bene, artificiale e si vede. Preferisco di gran lunga prodotti dall'effetto più naturale e fresco, cosa che con lui non riesco ad ottenere neanche lontanamente. Inoltre, l'uso continuo mi fa uscire parecchi brufoletti, il che non aiuta a farmelo piacere. Dopo diversi mesi dall'acquisto, mi ritrovo quindi ad usarlo veramente di rado, giusto per convincermi di non aver cestinato 30€.


StregaTtail prodotto che ci ha travolto e tramortito in questo ultimo periodo. Quel prodotto per cui vi sembra di vivere un incantesimo stregato tanto da sceglierlo e risceglierlo sempre e sempre

Appena ho visto questa descrizione non ho potuto fare a meno di pensare ad Alternative, una delle pastello labbra di Neve Cosmetics uscite con l'ultima collezione Mutations. Non a caso ve l'ho già nominata negli ultimi Most Played. Tranne rare eccezioni, la sto mettendo ormai tutti i giorni per andare al lavoro, ma non solo. E' un rosa chiaro abbastanza freddo, non un MLBB, ma che rimane molto discreto, non prevale sul trucco in generale, ma rende il tutto più curato, almeno nel mio caso che vado a braccetto con colori di questo tipo. Come tutte le pastello labbra di Neve Cosmetics si stende molto bene, è morbida e non secca le labbra, in più, rispetto alle precedenti, ho notato una durata ancora maggiore arrivando anche a diverse ore (ad un pranzo però non sopravvive). Credo sarà il primo prodotto per le labbra che terminerò.



Fantasmail prodotto che c'è ma non si vede, e ci sorprende per la sua capacità di fare bene il suo lavoro passando inosservato

Quale prodotto se non un correttore può rientrare in questa categoria?! Nello specifico, io non posso non citare l'Airbrush Concealer di Clinique, il correttore illuminante che uso da sempre e che non ho intenzione di cambiare nonostante non sia un prodotto verde dal punto di vista dell'INCI. La sua principale funzione? Farmi apparire un po' più sveglia e riposata la mattina rispetto a quello che sono in realtà. Praticamente è un miracolo in versione correttore. La sua funzione la svolge egregiamente andando a illuminare il contorno occhi senza però fare strato e senza farsi vedere. Fate conto che lo utilizzo sempre sopra ad un altro correttore (il Naked Skin di Urban Decay, anche lui leggerissimo ma meno illuminante e più coprente) e non sembra di avere nulla sul contorno occhi, che però pare più riposato, più luminoso e più bello da vedere. Lo trovo ottimo anche per sistemare il trucco la sera prima di uscire, quando magari sono già truccata dalla mattina e devo dare una sistemata senza però rifare tutto da capo. Ne ho scritto una recensione più dettagliata qui, per cui, se volete saperne di più, buona lettura!

 


Ora sarebbe il momento di nominare qualche blogger, ma forse a distanza di due settimane da Halloween non è il caso, per cui più che una nomina diretta lascio libera scelta a chi vorrà partecipare. In alternativa, fatemi sapere nei commenti i vostri prodotti delle tre categorie, sarei proprio curiosa di conoscerli!
(◍•ᴗ•◍)♡
6 commenti on "Halloween Tea Tag - Make-up"
  1. Mi sa proprio che sfrutterò il tuo ritardo per agganciarmici XD <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io con i commenti arrivo come al mio solito in ritardo, però brava che hai fatto il post! ;-)

      Elimina
  2. Mi sa che mi unisco a Caterina e sfrutterò anch'io il tuo ritardo per farlo anch'io, ahahahahaha!!! XD
    No vabbè comunque è un tag talmente carino e originale che limitarlo solo ad Halloween è un peccato!
    Mi spiace per la brutta esperienza con il Liquidflora, ti dirò che comunque in parte concordo, nel senso che pure io lo avverto pesante, tant'è che a volte con tutta la cipria opacizzante di sopra, riesce comunque a tirarmi fuori la lucidità. L'effetto a me piace, ma non è un fondo da utilizzare tutti i giorni per chi ha pelle mista-grassa.
    Baci :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, dovrò riprendere in mano il liquidflora e trovare un modo per andarci d'accordo.. :/

      Elimina
  3. Ah, il correttore è un tasto dolente. Ne ho in uso due al momento, che alterno in base alla stagione e all'abbronzatura (?), ma nessuno dei due ha una colorazione davvero adatta a me. Non so più che pesci pigliare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordo le tue disavventure con i correttori... immagino tu abbia già provato a unire due colorazioni, vero?

      Elimina

Auto Post Signature

Auto Post  Signature