green cosmetics. beauty tips. more

Review #40 soin de jour matifiant - cattier paris

16 luglio 2017
Non so voi ma a me il caldo debilita e faccio fatica a fare ogni minima cosa. Escluso mangiare ghiaccioli, quello lo faccio che è un piacere.
Oggi mi è venuta l'ispirazione e ho deciso di parlarvi della crema viso che sto utilizzando da circa quasi tre mesi prima che finisca, cosa che credo accadrà tra non molto tempo. Il brand in questione è Cattier Paris, azienda francese più conosciuta forse per le maschere viso a base di argilla. Per inciso, sono tra le migliori che abbia mai provato soprattutto per il rapporto qualità prezzo molto alto (ve ne ho parlato giusto qui). La crema ha un nome lunghissimo, Fleur d'Émulsion Soin de Jour Matifiant, che in francese fa tanto chic, ma che per comodità useremo la cruda e meno poetica traduzione ristretta: "crema da giorno opacizzante".

 

La crema Fleur d'Émulsion, grazie alla sua texture fine e sabbiosa, è ideale per idratare quotidianamente la pelle grassa, controllare la lucentezza e ribilanciare l'epidermide. L'olio di nocciola bio, antiossidante e nutriente, e il burro di karitè, conosciuto per le virtù nutrienti ed emollienti, proteggono e idratano intensamente la pelle. La combinazone di estratti di fiori dell'imperatoria, dalle proprietà astringenti e riparatorie, e del Phytosaccharide® (estratto di alga bruna), permettono a questo trattamento "mattante" di controllare la produzione di sebo e purificare la pelle.(Dal sito LauBeauty)


Note tecniche

Si tratta di una crema abbastanza classica, non troppo liquida ma neanche troppo pastosa, la giusta consistenza per spalmarla per bene senza che però scivoli via. È bianca, dalla profumazione molto intensa (mi ricorda i frutti di bosco), che una volta spalmata tende a svanire nel giro di qualche minuto. Il tutto è contenuto all'interno di un flacone airless con tappo in plastica che a sua volta è contenuto, al momento dell'acquisto, in una scatolina di cartoncino. L'erogatore è a pompetta, il classico per questo genere di pack.
È Made in France, certificata EcoCert e Cosmebio.  Il PAO è di 12 mesi.
Il 98,8% degli ingredienti sono di origine naturale, il 13,6% derivano da agricoltura biologica.

Questo è l'INCI:
Aqua, Glycerin, Propanediol Dicaprylate/Caprate, Dicaprylyl Ether, Glyceryl Stearate Citrate, Corylus Avellana Seed Oil*, Dicaprylyl Carbonate, Polyglyceryl-3 Stearate, Tapioca Starch*, Aloe Barbadensis Leaf Extract*, Peucedanum Ostruthium Leaf Extract*, Butyrospermum Parkii Butter*, Zinc Sulfate, Cetyl Alcohol, Hydrogenated Lecithin, Silica, Sclerotium Gum, Parfum, Hydrolyzed Algin, Benzyl Alcohol, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate, Tocopherol, Lactic Acid 
*da agricoltura biologica
(Per la classificazione in verde-giallo-rosso dell'INCI mi sono affidata a Biotiful e in-gredients)

Si può notare la presenza di olio di nocciole, indicato per le pelli acneiche grazie al suo potere astringente, ma anche di estratto di Aloe (idratante e lenitivo) e di Imperatoria, nota per favorire la rigenerazione cellulare e dare sollievo alla pelle irritata. L'amido di tapioca invece dovrebbe essere utile a dare appunto l'effetto mattificante indicato dal nome. Un po' di burro di Karité, infine, non fa mai male per dare un tocco di nutrimento in più. Interessante la presenza dell'Hydrolyzed Algin, un derivato dell'alga bruna, che combinato con il solfato di zinco regola i livelli di sebo, riduce le irritazioni e aiuta a contrastare l'acne (ref. qui)
L'ingrediente al terzo posto, benchè non classificato, è di origine vegetale a funzione emolliente.

 


Cosa ne penso

Ho acquistato questa crema da LauBeauty dopo averne provato un campioncino che mi aveva fatto letteralmente innamorare della profumazione. Per chi legge da un po' questo blog sa che tendo a preferire creme caratterizzate da fragranze insistenti, ma la profumazione di questa crema è talmente buona e nelle mie corde che sinceramente è un piacere spalmarsela sul viso. È fruttata e molto dolce, io ci sento il profumo dei frutti rossi anche se non è specificato da nessuna parte.

Al di là della profumazione, mi ha colpito molto anche la leggerezza della crema. Essendo dedicata a pelli grasse me lo aspettavo, non è infatti per nulla pesante, anzi riesco a metterla pure la mattina in questo periodo senza quel fastidioso effetto di "viso che suda" che mi accompagna sempre quando uso creme troppo nutrienti/idratanti. Sicuramente in parte è dovuto al fatto che la mia pelle si sta normalizzando, tanto che ora come ora non la difinirei mista ma più normale tendente alle impurità, ma bisogna dare atto che questa crema ha un potere idratante molto leggero. Questo può essere un problema per chi ha bisogno di nutrimento e di qualcosa di più strong. Usandola la sera ho infatti notato che è un po' troppo leggera per me e che necessito di qualcosa di più ricco. Al contrario, durante il giorno è perfetta, proprio perché dà quel velo di idratazione quotidiana di cui ho bisogno senza esagerare. 
Sull'effetto opacizzante non ho notato grandi prestazioni, ma c'è da dire che non soffro di eccessiva untuosità sul viso per cui può essere che non veda miglioramenti perché effettivamente non ce ne è bisogno. È inoltre indicato in diversi punti della confezione il fatto che non sia comedogenico. Su questo non posso che concordare, non ha un effetto astringente tale da poter dire che mi aiuta con i brufoletti che ogni tanto fanno capolino sul viso, ma sicuramente non ne ha favorito l'insorgenza.

L'assorbimento è molto rapido, il che la rende perfetta per chi si trucca. Io in genere abbondo, usandone tre/quattro piccole "pompettate" ed è sufficiente per l'intero viso.



A proposito del packaging, apprezzo tantissimo il fatto che sia un flacone airless, in assoluto il mio genere di pack preferito, essendo facile dosare il prodotto senza dover infilare le dita. Il fatto, però, che non si riesca a vedere a che livello è la crema è di una scomodità incredibile. Giusto negli ultimi giorni sto facendo un po' fatica a erogarla, ma non vedendo quanta crema è rimasta non posso dire se è un problema di erogatore o effettivamente sta finendo. Credo più la seconda, ma appunto, non posso saperlo con certezza. Vedremo se finirà nei preferiti prossimamente o più in là. L'erogatore comunque è leggero e si schiaccia senza fatica. Il mio consiglio è di essere delicati, è un attimo spruzzare la crema più in là di quello che si crede.



Riassumendo, l'ho trovata un'ottima crema per chi ha la pelle grassa/mista che cerca qualcosa di leggero per questo periodo, ma non adatta a chi ha la pelle secca e ha bisogno di nutrimento. Ma del resto, non si professa adatta a pelli di questo genere, anzi. Se come me soffrite di "pelle che suda" con determinate creme e d'estate tendete a utilizzare solo sieri le darei una chance. Purtroppo non ne esistono versioni minisize come le altre creme del brand, ma magari riuscite a racimolarne qualche campioncino. E se pure impazzite per il profumo dei frutti di bosco, dovete averla!



Dove

Cattier è facilmente reperibile in diverse bioprofumerie ma anche in negozi di prodotti naturali come il Naturasì. Come vi dicevo più su, io l'ho acquistata da LauBeauty a Milano (qui il sito) al prezzo di 19€ per 50mL.


Voi la conoscevate? Avete mai provato qualche crema di questo brand?

10 commenti on "Review #40 soin de jour matifiant - cattier paris"
  1. Non la conoscevo e devo dire che nonostante abbia una pelle normale/secca, le creme opacizzanti mi affascinano. Il top sarebbe se fossero opacizzanti ma idratanti. Un sogno, lo so ma ci spero sempre 😅

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esistessero davvero le creme idratanti e opacizzanti credo andrebbero a ruba, ma mi sa che per ora bisogna farne a meno XD

      Elimina
  2. L'ho provata non ricordo esattamente quanto tempo fa e, avendo una pelle mista, mi era piaciuta molto, è una delle creme preferite tra quelle provate!! Non ricordo di essere rimasta impressionata dalla profumazione, ma prima o poi vorrei riprenderla e allora ci farò caso ;) anch'io la usavo solo di giorno, dato che di notte applico qualcosa di più nutriente e anti age :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io in realtà la sto usando anche di notte perchè non ne ho ancora trovata una che mi ispira, ma effettivamente è troppo leggera... ma davvero non ti ricordi la prifumazione? Sarà che io adoro i frutti di bosco/frutti rossi/fragole e così via e li noto subito XD

      Elimina
  3. Muy interessante cara Reddie, io attualmente ho appena finito l'Emulsione preventiva di Biofficina e da domattina mi butto sulla Cremagel *_* vedremo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cremagel? mi trovi impreparata! Cosa è? Devo informarmi!

      Elimina
  4. Di Cattier ho provato la maschera all'argilla verde ed una mousse detergente, ed entrambe mi son piaciute tantissimo xD
    Questa crema me la segno assolutamente, se opacizza e sa di frutti rossi poi *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le machere secondo me sono il loro pezzo forte, io forse tra quella "verde" e quella "rosa" preferisco la seconda che trovo un po' più delicata, ma sono ottime entrambe... la mousse detergente mi manca, devo andare a sbirciarla da qualche parte ;)

      Elimina
  5. Mooolto interessante questo prodottino! Me lo segno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io la sto apprezzando molto, peccato non sentirne parlare più spesso perchè la trovo molto valida :)

      Elimina

Auto Post Signature

Auto Post  Signature