green cosmetics. beauty tips. more

random stuff #5 leave-in (sepolti in casa edition)

13 agosto 2017
L'altro giorno mi sono messa d'impegno e ho deciso di sistemare buona parte dei mobiletti del bagno, ormai straripanti e privi dell'ordine che avevano un tempo. Ho quindi approfittato di una mattina libera per riordinare per bene la sezione capelli, la sezione viso e corpo e rendere più semplice la ricerca dei millemila prodotti che ho. Ne ho approfittato anche per vedere effettivamente cosa mancasse in vista di un haul (iper-mega-grande) che vorrei fare a breve. Tra le varie cose, riorganizzando il tutto mi sono accorta che ho un numero imbarazzante di prodotti leave-in per i capelli, ognuno ben aperto. E quando dico imbarazzante mi riferisco ad un numero ben preciso: 9. Che di fronte ai 3 shampoo e alle 3 maschere pre-lavaggio, che credevo abbondassero a volontà, è tutta un'altra storia. Tenendo poi conto che lavo i capelli a dir tanto 5 volte in un mese capirete che c'è altissima probabilità che non li finirò mai. Caro Balsamo Senza Risciacquo al kiwi di Biofficina Toscana, mi sa che ci vedremo tra un bel po' *sigh*...
Approfittando di questa cosa, ho quindi pensato di darvi i miei two cents su ognuno di questi prodotti, sia perché probabilmente non riuscirò mai a dedicare un post a ciascuno di loro, sia perché così mi riordino un po' le idee su cosa farne.



Ma cosa è un leave-in? E' un prodotto che non prevede risciacquo da applicare sui capelli lavati e tamponati o asciutti in base alle indicazioni d'uso, che non è necessario risciacquare. Ne esistono di diversi tipi: in gel, mousse, a base d'olii e così via, ciascuno con una funzione ben precisa. Io, essendo dotata di capelli mossi ipersecchi, necessito di qualcosa che dia definizione pur rimanendo molto naturale, ma anche che sia idratante e un pelino nutriente.


Lozione Ricci Morbidi - Biofficina Toscana

Parto facile con uno dei prodotti che preferisco di Biofficina Toscana (anche se tutta la sezione capelli è ottima) e di cui ho parlato più volte sul blog (qui trovate la recensione, qui la comparazione con la sorellina Ricci Definiti). Come dice il nome, è adatta a dare struttura al capello mosso/riccio ma con un effetto che definirei "morbido". È infatti in grado di dare sì definizione ma rimanendo molto leggera e naturale, lasciando i capelli belli leggeri e soffici, per nulla induriti. I capelli appaiono belli idratati e con un tocco di volume in più che non guasta mai. La continuo a riacquistare e credo rimarrà tra i miei prodotti top di sempre a tempo indefinito, anche se ultimamente non la uso più tanto spesso, preferendo qualcosa che dia una maggiore definizione e contrasti maggiormente l'insopportabile umidità di questo periodo. 

Prezzo: 10,00€ per 100mL
Certificazioni: ICEA, Cruelty Free
INCI: Aqua [Water], Rosmarinus officinalis (Rosemary) leaf water*, Salvia officinalis (Sage) leaf water*, Glycerin, Hydrolyzed olive fruit*, Hydrolyzed grape fruit*, Aloe barbadensis leaf juice*, Butyrospermum parkii (Shea butter) butter*, Hydrolyzed soy protein, Panthenol, Equisetum arvense extract*, Avena sativa (Oat) bran extract*, Malva sylvestris extract*, Hidroxyethylcellulose, Xanthan gum, Sodium dehydroacetate, Lactic acid, Ascorbic acid, Citrus aurantium amara (Bitter orange) fruit extract, Citrus reticulata (Tangerine) fruit extract, Citrus sinensis peel extract, Parfum [Fragrance], Sodium benzoate, Potassium sorbate, Phenethyl alcohol, Citric acid, Citrus medica limonum (Lemon) peel oil*, Limonene. 
*da agricoltura biologica

 

Hair Tonic - FrancyBio-Culture (°)

L'alternativa migliore alla Lozione Ricci Morbidi che ho provato fino ad ora è l'Hair Tonic, essenzialmente un gel ai semi di lino arricchito con proteine del grano, aloe e olio di ricino e di jojoba. Se all'inizio lo trovavo un po' troppo pesante, una volta imparato a dosarlo è stato amore e, devo ammetterlo, ormai lo vedo allo stesso livello della Lozione di Biofficina Toscana. A differenza del precedente, questo dà una maggiore definizione al mosso, a scapito però di leggerezza. Da qui la necessità di capire bene come dosarlo e non esagerare in quantità proprio per evitare capelli troppi appesantiti e che si sporcano facilmente. Per una recensione più dettagliata ve ne ho già parlato qui.

Prezzo: 16,90€ per 200mL 
Certificazioni: VeganOK 
INCI: Water, Linum Usitatissimum Seed Extract*, Glycerin, Xantam Gum, Sodium Chloride, Triticum Vulgare Wheat Germ Oil*, Ricinus Comunis Seed Oil*, Simmondsia Chinensis Oil*, Aloe Barbadensis Leaf Juice*, Hydrolyzed Wheat Protein, Citrus Medica Limonum Juice*, Inulin, Citric Acid*, Sodium Hyaluronate, Tocopherol, Aloe Barbadensis Leaf Extract*, Citrus Medica Limonum Oil*, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate, Linalool**, Geraniol**, Citronellol**.
*da Agricoltura Biologica.**da Oli Essenzili Naturali.

 

Fluido Modellante per Capelli ricci con miele - Maternatura (°)

Altro prodotto molto buono e che apprezzo è il Fluido Modellante dedicato ai capelli ricci di Maternatura, di cui vi avevo già fatto una recensione diverso tempo fa. A differenza dei precedenti questo, almeno nel mio caso, va accompagnato a qualcosa di particolarmente ristrutturante che dà già una certa "consistenza" al capello non essendo sufficientemente strong per definire appieno il mio mosso. Una volta trovata l'accoppiata perfetta (nel mio caso un bell'impacco pre-shampoo con la Maschera Balsamica Ristrutturante di Biofficina Toscana, giusto per citarne una) però è ottimo e, anche abbondando in quantità, garantisce la giusta definizione senza appesantire. 

Prezzo: 10,90€ per 100mL 
Certificazioni: CEA, Cruelty Free
INCI: Aqua [Water], Glycerin, Aloe barbadensis leaf juice*, Alcohol denat.*, Hydroxyethyl ethylcellulose, Mel/Honey*, Urtica dioica (Nettle) extract*, Chamomilla recutita (Matricaria) extract*, Althaea officinalis root extract*, Xanthan gum, Polyglyceryl-5 oleate, Sodium cocoyl glutamate, Caprylyl/capryl wheat bran/straw glycosides, Fusel wheat bran/straw glycosides, Benzyl alcohol, Sodium benzoate, Sodium dehydroacetate, Tetrasodium glutamate diacetate, Parfum [Fragrance], Glyceryl caprylate *da agricoltura biologica

 

Tati Crema Divina per lo Styling - Sezione Aurea Cosmetics

Eccolo qui il prodotto che più sto facendo fatica a finire. Acquistato quasi due anni fa (!) con altissime aspettative, potete notare quanto ce ne sia ancora. Passi la profumazione, decisamente troppo zuccherina, ma il problema principale è che essenzialmente non fa nulla di quello che promette. Azione anticrespo non pervenuta, come neppure un minimo di effetto ristrutturante o di definizione al mosso. Ho provato ad aumentare anche le dosi, ma così facendo ottengo solo dei capelli più tendenti a sporcarsi. Su suggerimento della creatrice, Tatiana Colella, la si può utilizzare in combo con gel d'aloe ed effettivamente così le cose vanno meglio, ma quello che ottengo è quello che otterrei con il solo gel per cui non ne vedo l'utilità. Questo è un peccato perché le premesse erano ottime, la consistenza di crema morbida mi piace ed il pack è comodissimo con l'erogatore a pompetta, il web inoltre è pieno di recensioni superpositive, ma evidentemente è un prodotto che non fa al caso mio. Mi sono ripromessa però di utilizzarlo in combo con i gel sopracitati così da finirla e non sprecarla, anche perchè nonostante il PAO sia di 12 mesi sembra esser ancora in piena forma.

Prezzo: 14,90€ per 200mL 
Certificazioni: 
INCI: Aqua, Aloe barbadensis leaf juice*, Cetearyl alcohol, Distearoyethyl dimonium chloride, Prunus amygdalus dulcis oil*, Caprylic/capric triglyceride, Glycerin, Butyrospermum parkii butter*, Soy lecitin, Panthenol, Tetrasodium glutamate diacetate, Rosmarinus officinalis leaf extract*, Chamomilla recutica flower extract*, Parfum (ipo), Triethyl citrate, Borago officinalis seed extract*, Sodium PCA, Oenothera biennis oil, Prunus armeniaca (Apricot) kernel oil, Sodium benzoate, Potassium sorbate, Benzoic acid.
*da agricoltura biologica


 

Spuma Fissante per Capelli ai Fiori di Loto e Riso Rosa - Alverde Naturkosmetik

Non so se anche voi portatrici di capelli mossi prima di passare a prodotti dal buon INCI eravate delle consumatrici di schiume. Io si ed ammetto che è stata dura all'inizio non trovarne una con un INCI e prezzo accettbile. Così quando in un DM di Berlino ho trovato quella di Alverde non ho potuto non acquistarla. Nel frattempo avevo però cominciato ad abituarmi a gel e creme ed erano uscite moltissime alternative tanto che col tempo non ho più avuto bisogno di una spuma vera e propria per cui l'ho un accantonata senza mai sentire il bisogno di aprirla, se non giusto qualche mese fa. Passare da creme/gel idratanti e ristrutturanti ad una spuma ti fa capire quanto è distorta la visione quando non si provano varie alternative. Infatti, benché trovo che sia un buon prodotto, tende, come tutte le schiume, sì a definire molto bene il mosso, ma  anche ad indurire il capello, rendendolo il mosso abbastanza statico. Può piacere o meno come effetto, io sono andata avanti anni cosi, ma avendo visto i benefici e la naturalezza che portano invece prodotti più idratanti non mi ci trovo più e una volta terminato non ne acquisterò più una simile. A chi invece piace la consiglio, è economicissima e la trovo paragonabile alle spume classiche, benché forse abbia un effetto leggermente più blando. Come quelle classiche definisce bene il mosso per circa una giornata per poi andare a scemare pian piano entro 3-4 giorni.

Prezzo: 2,45€ per 150mL (ora è scesa a 1,50€)
Certificazioni: Natrue
INCI: Aqua, Malus Domestica Fruit Water*, Alcohol*, Glycerin, Decyl Glucoside, Chitosan, Levulinic Acid, Lactic Acid, Sodium Levulinate, Nelumbo Nucifera Flower Extract*, Oryza Sativa Extract*, Parfum**, Limonene**, Linalool**.
*da agrcoltura certificata **da olii essenziali

 

Olio protettivo Lucidante - Biofficina Toscana

Con questo prodotto ci allontaniamo un po' dai prodotti dedicati alla definizione del cappello per passare a quattro prodotti con uno scopo più preciso e dedicato. Questo nello specifico è un mix di oli che ha lo scopo di proteggere il capello in quelle condizioni caratterizzate da stress termico o di altra matura. I classici esempi sono quando si utilizza la piastra, o al mare con i continui bagni. Ammetto che non l'ho utilizzato tantissimo perché limito il più possibile situazioni di questo genere per cui non è mai capitato che lo utilizzassi in modo continuativo per capire effettivamente la sua azione protettiva, quelle rare volte però che mi sono ritrovata ad usarlo non mi è dispiaciuto affatto essendo molto leggero e non facendosi sentire sui capelli. Ovviamente non bisogna esagerare con le quantità. Non mi fa impazzire invece l'erogatore, che visto così pensavo fosse spray e invece è a pompetta, nè il contenitore in vetro decisamente troppo pesante e a rischio rottura per pensare di portarselo comodamente al mare.

Prezzo: 14,90€ per 50mL
Certificazioni: ICEA, Vegan
INCI: Dodecane, Lauryl lactate, Simmondsia chinensis (Jojoba) seed oil*, Cocos nucifera (Coconut) oil*, Prunus armeniaca (Apricot) kernel oil*, Grape*/Linseed*/Olive*/Sunflower* Acids/Glycerides, Prunus amygdalus dulcis (Sweet almond) oil*, Squalane, Tocopherol, Parfum [Fragrance]. 
*da agricoltura biologica
**Il Dodecane utilizzato in questo prodotto è derivato da oli vegetali, senza l'impiego di sostanze OGM ed ha superato test sulla biodegradibilità ambientale, per cui è ammesso dalle certificazioni Icea e Natrue.

 

Fluido Riparatore Post Shampoo - Alverde Naturkosmetik

Altro prodotto Alverde acquistato insieme alla spuma e che mi ero, ammetto, dimenticata di avere. E a buona ragione direi visto che una volta applicato sui capelli è come non averlo. Forse forse è un pelino idratante, ma non mi sbilancerei troppo, sicuramente non ripara. Come Tati lo userò accoppiato a qualcosa di più adatto ai miei capelli così da finirlo il prima possibile. Per fortuna è piccolino.

Prezzo: 2,45€ per 30mL
Certificazioni: Natrue, Vegan
INCI: Aqua, Alcohol*, Glycerin, Betaine, Butyrospermum Parkii Butter*, Persea Gratissima Oil*, Lavandula Angustifolia Oil*, Hydrolyzed Wheat Protein, Isoamyl Laurate, Polyglyceryl-10 Laurate, PCA Glyceryl Oleate, Glyceryl Caprylate, Xanthan Gum, Sclerotium Gum, P-Anisic Acid, Lactic Acid, Citric Acid, Sodium Hydroxide, Limonene**, Linalool**, Citronellol**, Geraniol**, Parfum**
*da agricoltura certificata **da olii essenziali


 

Krisma Agrumi - Il Calderone di Gaia

Di Krisma vi ho parlato non tanto tempo fa quando vi ho raccontato la mia routine capelli, qui. È essenzialmente una sorta di burro che va applicato preferibilmente sulle punte per dare un po' di nutrimento e idratazione a capelli particolarmente stressanti (contiene non a caso burro di karitè, olio d'argan e olio di ricino). Si usa indipendente dalla presenza di altri prodotti ed è da dedicare solo alle punte non andando ad interferire con eventuali altri prodotti per la definizione. Si può usare sia sui capelli bagnati che asciutti, io l'ho utilizzato in entrambi i modi ma lo preferisco applicare sui capelli asciutti proprio perché in periodi di particolare secchezza mi sono ritrovata ad usarlo anche tutti giorni. Bisogna ovviamente limitare la quantità che si preleva, è comunque un burro e che se messo troppo abbondantemente va a rendere i capelli un po' appiccicosi. La quantità che va bene per me è circa "mezza unghia" del mignolo e lo utilizzo spargendolo prima sul palmo della mano per farlo sciogliere un pochino e poi su tutte le punte. Lascia pure un delicato profumino di agrumi che non guasta mai.


Prezzo: 9,90€ per75mL
Certificazioni: --
INCI: Butyrospermum Parkii Butter*, Argania Spinosa Kernel Oil*, Ricinus Communis Seed Oil, Tocopherol, Citrus Sinensis Peel Oil, Citrus Limon Fruit Oil, Litsea Cubeba Fruit Oil, Juniperus Virginiana Wood Oil, Citral, Limonene.
*da agricoltura biologica

 

Spray Anticrespo - Gyada Cosmetics

Concluderei con un prodotto che sto veramente apprezzando tantissimo e che è entrato dritto dritto nei miei top. A differenza dei prodotti precedenti questo è uno spray da utilizzare sull'intera capigliatura che mi piace applicare sui capelli asciutti quando voglio ravvivare il mosso naturale e limitare il crespo. Una volta spruzzato e frizionato è infatti in grado sì di definire un pochino il mosso, ma soprattutto lo sistema ed è utilissimo in quei giorni quando l'effetto dei leave-in post-shampoo sta andando a scemare (per esempio 2-3 giorni dopo il lavaggio). Non c'è bisogno di stare attenti con le dosi in quanto non tende a sporcare i capelli, benché se si esagera può renderli leggermente più appesantiti. Inoltre ha un profumo fiorito e fresco niente male molto piacevole e vale la pena usarlo anche solo per profumare i capelli.

Prezzo: 9,90€ per 125mL
Certificazioni: Vegan, Cruelty Free
INCI: Aqua, Sodium PCA, Propanediol, Aloe barbadensis leaf juice (*), Glycerin, Parfum, Sodium benzoate, Potassium sorbate, Malva sylvestris leaf extract, Panthenol, Arctium lappa root extract (*), Arnica montana flower extract (*), Calendula officinalis flower extract (*), Citric acid.
*da agricoltura biologica




Una sentita pacca sulla spalla a chi è arrivato fino alla fine, complimenti!
Ora però ditemi, capita anche a voi di ritrovarvi con una moltitudine di prodotti simili aperti? Io sto cercando di limitarmi, con scarsi risultati evidentemente, ma capisco che non è facile visto soprattutto il fatto che non sempre i prodotti che compriamo fanno per noi e continuare ad usarli diventa quasi più un peso che un piacere. Detto ciò, quale è la vostra tipologia di prodotto "sepoltiincasa"?



(°) prodotti forniti a scopo valutativo
Per la classificazione in verde-giallo-rosso degli INCI mi sono affidata e in-gredients e biotiful
16 commenti on "random stuff #5 leave-in (sepolti in casa edition)"
  1. Devo dire che a me non capita di avere prodotti simili aperti contemporaneamente, sto molto attenta a non farlo perché non voglio rischiare di buttarli. Al massimo ne ho un paio se li uso in sinergia o se magari uno è una ciofeca e lo uso ogni tot giusto per finirlo XD
    Detto questo, ho provato alcuni dei prodotti che citi: tantissimo amore per quelli Biofficina, tantissimo odio per Tati, tantissima curiosità per il fluido di Matenatura ma soprattutto per i prodotti Gyada e Francy che prenderò sicuramente appena termino quelli attualmente in uso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai benissimo a far così, io ammetto che mi faccio prendere spesso un po' troppo la mano XD

      Elimina
  2. Capita anche a me purtroppo... perché compro i prodotti e voglio provarli subito!
    Specialmente le maschere per capelli!
    Ne avrò 5 o 6 aperte!
    Un abbraccio!

    Nuovo post sul mio blog!
    Ti aspetto da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le maschere sono un altro mio grosso problema! Ma come facciamo a stare dietro a tutte queste belle uscite senza riempirci la casa?! XD

      Elimina
  3. Io sto traslocando...e mi viene male pensando alla mole di prodotti che dovrò mettere a posto T.T e si, penso di esser messa "bene" pure io a prodotti per capelli aperti -.-...
    L'anticrespo di Gyada è miracoloso *-* sto provando quello di Francy ma per ora non è scattata la scintilla...
    Di Alverde avevo provato la maschera riparatrice, e pure quella faceva poco nulla.
    Il fluido Maternatura sui miei capelli non è mai stato il massimo, se ne mettevo poco, non vedevo alcun effetto, se ne mettevo un goccio di più, i capelli diventavano subito più pesanti ed appiccicosi.
    La lozione ricci morbidi di BT l'ho amata per un luuungo periodo, poi ho provato Tati, e subito era wow, amore a prima vista, ma dopo qualche mese i miei capelli han cominciato a rigettarla -.- poi la mia non è resistita ai 12 mesi che ha cominciato a separarsi e gonfiarsi o.O
    Al momento sto usando il balsamo leave in di BT ed il balsamo al cocco di Quantic Licium (si lo uso anche da styling su consiglio delle creatrici del brand e si sta rivelando portentoso *-*)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco il balsamo leave in di Biofficina vorrei proprio provarlo, ma come avrai notato ho parecchia roba da finire prima... ma questo balsamo al cocco? Devo recuperare informazioni!

      Elimina
  4. Abbiamo diversi prodotti in comune e non poteva essere altrimenti dal momento che siamo entrambe ricce e che amiamo la cosmesi naturale.
    La Ricci Morbidi di BT l'ho usata molto in passato ma non la compro da almeno un annetto. Ora uso l'Hair Tonic di tanto in tanto e la Lozione al Miele di Maternatura praticamente sempre. Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu in realtà hai dei ricci moooolto più bello dei miei! Però è vero che in quanto a prodotti per i capelli andiamo molto d'accordo ;)

      Elimina
  5. Anche io potrei partecipare a questa edizione di sepolti in casa, non ti raggiungo, ma sono a quota 7.
    La lozione ricci morbidi l'avevo utilizzata tempo fa, gradevole, ma ho bisogno di più definizione. Il fluido modellante non mi piace per nulla, probabilmente non riesco a dosarlo nel modo corretto perchè è vero che definisce, ma sento i ricci rigidissimi.
    Lo spray anticrespo lo adoro! Finalmente un prodotto che fa quello che promette! Lo utilizzo sempre in combo con altri due prodotti Gyada Cosmetics, la crema modellante ricci e la schiuma per capelli. Il risultato è favoloso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, mi mancano da provar i due prodotti gyada che citi, mi ispirano tantissimo!

      Elimina
  6. Great post!

    You have a nice blog!

    Would you like to follow each other? (f4f) Let me know on my blog with a comment! ;oD

    Have a great day!

    xoxo Jacqueline
    www.hokis1981.com

    RispondiElimina
  7. Beh, di certo hai del materiale per il nostro potenziale SWAP-PARTY XD
    io attualmente ho finito anche il mio unico prodotto per lo styling (la ricci definiti di BT), per mesi sono stata convinta che una volta terminata avrei preso la ricci morbidi, ma adesso non sono più così sicura...vorrei cambiare!
    Come olio sono certa di prendere, come ti dicevo, Armonia d'Africa di Phitofilos.
    Per il resto vorrei provare, per la prima volta, un prodotto da dedicare ai giorni dopo il lavaggio: se la contendono lo spray anti-crespo Gyada e lo Spray del "giorno dopo" di Francy.

    Comunque sai che io ho sempre odiato invece l'effetto della schiuma? Infatti prima di passare al bio ho utilizzato per ANNI la crema disciplinante "ricci perfetti" della nota marca che inizia con la S :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono prontissima e carica per il nostro swap-party! XD
      Attendo tue sull'olio Phitofilos *3*

      Elimina
  8. Ciao, ho appena scoperto per caso il tuo blog, e mi piace moltissimo! Complimenti per il post, hai avuto una grande pazienza... mi sa che farò la tua stessa fine, sono sommersa dai leave in e penso che dovrei anche io fare una cernita. La cosa divertente è che moltissimi prodotti li abbiamo in comune. Un bacio, alla prossima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Pazienza nel sistemare il bagno o nello scrivere questo infinito post? XD
      Io sono arrivata ad un punto in cui non sapevo più dove mettere le cose, ho dovuto sistemare per forza! Ahahah!

      Elimina

Auto Post Signature

Auto Post  Signature